martedì 23 gennaio 2018

Antonio Guarene è il Maestro del Palio 2018


L'annuncio è arrivato ieri sera durante il Consiglio del Palio: il Maestro del Palio 2018 è Antonio Guarene. La notizia, comunicata dal Consigliere delegato al Palio Mario Vespa, è stata subito accolta con entusiasmo dal mondo del Palio astigiano che, come dimostrato dai primi commenti successivi alla nomina, è parso entusiasta di avere un Maestro del calibro dell'Architetto Guarene.

La scelta di Guarene, come spiegato da Vespa, rappresenta il desiderio dell'Amministrazione di privilegiare l'astigianità, dando spazio a una figura che tanto ha dato e ha fatto per il Palio di Asti sin dalla sua rinascita del 1967. L'Architetto astigiano, poi, fu tra gli artefici dello spostamento della corsa in Piazza Alfieri nel 1988 e, con la nomina arrivata ieri, viene meritatamente premiato nell'anno in cui il Palio di Asti, con lo spostamento di data, si appresta a vivere la sua terza ripartenza nei tempi moderni.

La conferenza stampa di presentazione del Maestro del Palio 2018 si terrà giovedì 25 gennaio alle ore 12.30 presso il Teatro Alfieri.

San Secondo svela le carte. Brio e Bomario da Clodia l'accoppiata per il Palio 2018.


Un'importante notizia, nell'aria già da alcune settimane e diventata ufficiale nella tarda serata di ieri, scuote il quadro delle monte e ridisegna le dinamiche paliesche in vista del prossimo settembre. Andrea Mari è il nuovo fantino del Rione San Secondo e il 2 settembre in Piazza Alfieri monterà il fortissimo Bomario da Clodia, cavallo vincitore del Palio di Asti 2017.
Le voci su questa nuova accoppiata si erano materializzate nelle ore successive al divorzio di Brio da Viatosto e, dopo alcuni giorni di attesa, sono state confermate dal Rione del Santo ieri sera. 

lunedì 22 gennaio 2018

Superprestige: stilato il calendario 2018. Domani sera la riunione inaugurale.


Saranno otto le manifestazioni che concorreranno all’assegnazione del “Superprestige” 2018, calendario di appuntamenti sportivi a “respiro paliofilo” organizzati per il 22° anno consecutivo da Albatros Comunicazione con il patrocinio del Comune di Asti.

Martedì 23 gennaio, alle ore 21, presso la sede di Albatros Comunicazione (P.le Vittoria, 7 - Asti) è in programma una Riunione a cui sono invitati Rettori e Responsabili eventi dei diversi Rioni, Borghi e Comuni.

Questo il calendario 2018 delle manifestazioni:

Il Borgo San Lazzaro celebra e ricorda la Vittoria del 2008


Quella di ieri è stata un'importante giornata per San Lazzaro. I giallo-verdi, infatti, hanno viaggiato nel Tempo. Il viaggio è partito dal futuro con la partecipazione alla messa del Migrante, celebrata dal nostro Vescovo che ha fatto riflettere sul nostro mondo in costante cambiamento. La giornata è proseguita poi in sede dove si è tornati al 2008 festeggiando il Palio e la Vittoria di quell'anno.
Come annunciato da tempo, l'intenzione del Borgo San Lazzaro è quella di festeggiare il primato assoluto dei 6 Palii vinti. Se per il Palio 2017 il Borgo giallo-verde ha festeggiato ad ottobre con una cena e a novembre con il Gala della Vittoria, ieri sono iniziati gli eventi a tema per festeggiare le altre vittorie, iniziando proprio da quella del 2008. 

domenica 21 gennaio 2018

Buti: Gavino Sanna e Bomario da Clodia regalano la vittoria a San Rocco


La stagione paliesca del nuovo anno riparte come si era conclusa la precedente, con la vittoria di un cavallo eccezionale, Bomario da Clodia. Il fortissimo mezzosangue che nello scorso settembre aveva regalato la gioia della vittoria ai borghigiani di San Lazzaro si è ripetuto pochi minuti, portando al trionfo la Contrada San Rocco nel Palio di Buti. 
Se un anno fa Gavino Sanna e Bomario avevano concluso il Palio al secondo posto, quest'oggi hanno saputo regalare la gioia più grande alla Contrada bianco-rossa, compiendo l'impresa di vincere dopo aver disputato due batterie (quella "classica" e quella di recupero). Per Sanna si tratta della prima vittoria a Buti e la seconda in un Palio, dopo quella ottenuta lo scorso anno a Fucecchio. Per Bomario, invece, è la vittoria numero cinque in un Palio, la prima a Buti dopo quelle ottenute a Fucecchio (2014), Ferrara (2015 e 2016) e Asti (2017). 

Questa la cronaca del Palio:

mercoledì 17 gennaio 2018

Castiglion Fiorentino: concorso per la realizzazione del Drappo del Palio


L'Associazione Pro Loco di Castiglion Fiorentino collabora attivamente all'organizzazione del Palio dei Rioni che si corre la terza domenica di giugno.
A tal proposito da quest'anno è stata istituita la Commissione che ha redatto il Regolamento per il Concorso legato alla Realizzazione del Drappo del Palio che verrà consegnato al Rione vincitore della Corsa dei cavalli.
La redazione de "Il Canapo" collabora per la diffusione del concorso, sperando di raccogliere il maggior numero di adesioni.

Consiglio del Palio, lunedì 22 gennaio 2018

Si comunica che il Sindaco Maurizio Rasero ha convocato il Consiglio del Palio lunedì 22 gennaio 2018, alle ore 21, nella Sala Felice Platone (ex Sala consigliare) di Palazzo Civico, piazza San Secondo 1.

Di seguito, le tematiche che verranno trattate.

- Informativa sulle nomine di competenza dell’Amministrazione comunale: Mossiere e Presidente della giuria di arrivo;
- Maestro del Palio e Festeggiamenti patronali 2018;
- Regolamento del Palio degli Sbandieratori – modifiche;
- Varie ed eventuali

martedì 16 gennaio 2018

Santa Caterina: una grande serata per festeggiare i 40 anni


Venerdì 12 gennaio, al Dietro le quinte di Asti, è andata in scena la serata per celebrare i quarant’anni del Rione Santa Caterina.
La passione per i colori rosso celesti è stata la protagonista della serata. 
Un susseguirsi di immagini, interviste, documenti di archivio e fotografie hanno raccontato la storia di questo Rione, nato nel lontano 1976. Il docufilm, a cui è stato affidato il compito di ricordare, è stato realizzato da Giorgio Brondolo, Sergio Di Grado, Audoleone Rubolino e Mattia Zanforlin. Oltre un anno di lavoro: interviste, ricerche, approfondimenti. Ore e ore di girato che sono state concentrate in un racconto lungo quarant’anni, ’40 anni di passione’.

Domenica il Palio di Buti. Le accoppiate e le batterie.

Il sorteggio delle batterie, andato in scena nella giornata di domenica, ha ufficialmente dato il via alla settimana che porta al Palio di Buti, in programma nel pomeriggio di domenica 21 gennaio.
Il Palio toscano, come da tradizione, aprirà la stagione paliesca e, anche quest'anno, vedrà la presenza di tanti appassionati ed addetti ai lavori astigiani. Proprio come accaduto al nostro Palio, infatti, anche a Buti a partire dallo scorso anno la corsa viene disputata con i cavalli mezzosangue e, proprio come dodici mesi fa, anche nell'edizione di quest'anno saranno diversi i soggetti interessanti pronti a sfidarsi nella cittadina pisana.
Tra i sette cavalli scelti delle Contrade, infatti, figurano diversi nomi che abbiamo visto in Piazza Alfieri lo scorso anno e altrettanti già annunciati protagonisti del Palio del prossimo 2 settembre.

Questo il quadro delle accoppiate con uno sguardo sui cavalli e alcune curiosità sulle sette Contrade:

lunedì 15 gennaio 2018

Sabato 27 gennaio la XXVII edizione de "Il Premio Bancarella”


Sabato 27 gennaio si svolgerà, presso il Ristorante “La Fertè” in strada Valmanera n° 150, la XXVII edizione de "Il Premio Bancarella". La serata, organizzata dal Comitato Palio Borgo Viatosto, come da tradizione aprirà le manifestazioni dell’anno paliesco.
Dalla sua nascita nel 1990, grazie ad un’illuminata idea del Rettore Lino Famiglietti, il Premio Barcarella incentiva e premia l'abilità artigianale di quel Rione, Borgo o Comune che, durante il mercatino di settembre, riesce meglio a rappresentare l'epoca medievale tipica del nostro Palio, attraverso l'allestimento della propria bancarella e la realizzazione dell'oggettistica, frutto dell’impegno e del lavoro profuso durante l’anno dalle diverse commissioni. 
Durante la piacevole cena verrà premiata la Migliore Bancarella, la Migliore Oggettistica Artigianale, il Miglior Oggetto Artistico e la Miglior Tipologia Bancarella. E’ previsto, inoltre, il riconoscimento dedicato al miglior Riciclo Creativo, premio istituito recentemente ma molto apprezzato dagli estimatori.

sabato 13 gennaio 2018

Il Borgo San Lazzaro porta un saluto ai suoi commercianti

I borghigiani di San Lazzaro hanno aperto il nuovo anno con una visita ai commercianti del borgo giallo-verde. Il rettore Silvio Quirico, con la collaborazione della neorettrice del comitato under Alessia Langella, ha portato di persona a tutti i negozianti del quartiere Borgo San Lazzaro gli auguri di Buon Anno, omaggiandoli di una copia della riproduzione del Palio vinto nello scorso settembre. Questo il commento a proposito di quanto avvenuto: "Nonostante il freddo ed il momento non facile che sta vivendo il nostro quartiere, passeggiare, incontrare e conoscere gli amici commercianti del nostro Borgo ci ha resi molto felici. Crediamo che tutti insieme potremo contribuire ancora una volta alla crescita e al miglioramento del nostro piccolo grande quartiere di periferia!".
Tutti i giallo-verdi desiderano che questo 2018 sia migliore dell'anno passato anche per le attività commerciali e pertanto invitano i propri borghigiani e i propri tesserati a comprare nei negozi del quartiere.  

venerdì 12 gennaio 2018

Viatosto interrompe il rapporto con Andrea Mari


L’apparente calma sul “mercato fantini”, fatto nelle ultime settimane da tante riconferme e poche novità, viene interrotta da un importante annuncio.
Il Borgo Viatosto, infatti, nella mattinata odierna, ha comunicato di aver interrotto i rapporti con il fantino Andrea Mari. “Brio” era stato scelto già un anno fa dal Borgo bianco-azzurro ma non aveva poi corso il Palio a causa di alcune vicissitudini emerse alla vigilia della corsa. Durante la cena di Natale dello scorso mese di dicembre, poi, il neo Rettore di Viatosto Giovanni Binello aveva annunciato la scelta di continuare il rapporto con il fantino senese anche nel nuovo anno. A poche settimane di distanza, però, il nuovo annuncio, quello che chiude definitivamente il rapporto tra Mari e Viatosto.

Non sono ancora noti i motivi della scelta, così come nulla è ancora emerso sulle possibili alternative individuate da Binello e dal suo gruppo di lavoro. Resta da capire anche se la notizia provocherà una reazione a catena, con possibili, e fino a poche ore fa imprevedibili, novità nel quadro delle monte. Appare difficile, infatti, che un fantino del calibro di Mari possa restare “a piedi” in vista del Palio del prossimo settembre.

giovedì 11 gennaio 2018

Castell'Alfero riconferma Donato Calvaccio

Foto di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
Se le voci dei ben informati avevano anticipato la notizia già nel corso delle scorse settimane, nella tarda serata di ieri è arrivata anche la conferma dei diretti interessati: anche nel Palio del 2018 a vestire e a difendere i colori del Comune di Castell'Alfero sarà Donato Calvaccio.

Il fantino astigiano, che già nello scorso settembre era stato scelto dal comune alferese, sarà quindi in Piazza Alfieri anche il prossimo 2 settembre in quella che sarà la sua nona partecipazione al Palio di Asti. Calvaccio, che aveva fatto il proprio esordio nel Palio della sua città nel 2007 con Santa Caterina, vanta quale miglior risultato un quinto posto in finale, ottenuto nel 2011 proprio con il Rione rossoceleste. 

La riconferma di Calvaccio da parte di Castell'Alfero, che negli ultimi otto anni aveva sempre scelto di cambiare fantino da un anno all'altro, dimostra come il Comune guidato da Paolo Tognin abbia scelto di puntare sulla continuità per ritrovare quantomeno l'accesso alla finale, risultato che manca dal 2011. 

Con l'ufficialità dell'accoppiata Calvaccio - Castell'Alfero un'altra casella del quadro delle monte viene definitivamente riempita, dando conferma di una situazione che, fatto salvo per un paio di incertezze, appare ormai quasi del tutto definita.

lunedì 8 gennaio 2018

Montechiaro piange la scomparsa di Renzo Razzano

Di seguito, la lettera di cordoglio del Comitato Palio di Montechiaro per la scomparsa di Renzo Razzano.
La redazione de “Il Canapo” porge le più sentite condoglianze.

“Profonda commozione a Montechiaro per la scomparsa di Renzo Razzano di anni 83. E' stato uno dei componenti  della triade della commissione cavallo che, nel 1981, scelse la monta di Renato Magari ed il suo destriero "Capriccio", vincitori del Palio di Asti per i colori del comune di Montechiaro.
Anche se, ultimamente, si era ritirato dalla vita attiva, è sempre stato una figura di riferimento, non solo per il Palio ma per lo sport, ed in particolare del calcio.
Tifoso juventino del club montechiarese del presidente Pinin Mark e del coordinatore Nello Fava, egli stesso era presidente dell'a.c. Montechiaro  che ha partecipato all'inizio degli anni 80 a campionati di 3° categoria. Ora ti aspettano in cielo...Pinin e Nello... per organizzare tornei calcistici e perchè no?... tifare per i nostri colori...bianco celesti al prossimo Palio.....
Persona propositiva, mai sopra le righe, premuroso e sorridente, è stato esempio di serietà e attaccamento ai colori montechiaresi, anche nelle situazioni più difficili.
Lo vogliamo ricordare con il sorriso sulle labbra e con la sua irriducibile voglia di partecipare, ma anche di vincere, come in questa foto molto significativa nel giorno del trionfo di Montechiaro al Palio!
Vivrai sempre nei nostri cuori...nei nostri sogni...e nei racconti.......che di generazione in generazione..ogni paliofilo racconterà ai propi figli...e nipoti....nell'anno del signore 1981....io c'ero ...al fianco di un protagonista della vittoria...contribuendo così...come per incanto a far crescere nel tempo il gene del palio alle nuove leve del terzo millennio......passione e senso di partecipazione per un nobile e grande  sentimento ...il Palio...un'emozione senza fine ...dal 1976...
Montechiaro, perde un protagonista della vita paliofila e sportiva, e si stringe intorno alla moglie Zaveria ed alle tre figlie e nipoti, in questo momento di dolore.
Il rosario avrà luogo questa sera a Montechiaro nella chiesa di s. Caterina ore 20,30. domani martedì 9 gennaio alle ore 15  avranno luogo i funerali in  chiesa di s. Caterina.”

Gli amici paliofili della prima ora




sabato 6 gennaio 2018

Si è spento Marco Merlo, ex Rettore del Rione San Secondo

Una triste notizia ha colpito il mondo del Palio e il Rione San Secondo nella mattinata odierna. Si è spento, infatti, Marco Merlo, Rettore del Rione del Santo negli anni 1984 e 1985. 
Alla famiglia Merlo e a tutto il Rione San Secondo, "Il Canapo" porge le più sentite condoglianze.

Questo il triste annuncio dato dal Rione biancorosso:

"Un grande lutto colpisce non solo la nostra Associazione ma tutta la città; Marco Merlo, Rettore nel 1984 e 1985, ci ha lasciati.
Lo ricordiamo come una persona buona, sempre disponibile con tutti e legato da sempre ai colori del Santo.
Ci stringiamo alla famiglia e al figlio Mauro con affetto."

giovedì 4 gennaio 2018

Borgo Torretta: Tombola Della Befana

Inizia il nuovo anno e come accade da parecchio tempo il Borgo Torretta propone,come prima manifestazione, la “Tombola della befana”.  Sabato 6 gennaio,a partire dalle ore 21 , il salone parrocchiale si riempirà e vedrà sfidarsi  grandi e piccoli  nel tradizionale gioco delle festività natalizie.  Un giro di tombola dietro l’altro saranno premiati ambi, terni,quaterne ,cinquine e tombole con premi rigorosamente di matrice gastronomica . 
E’ previsto anche, per la gioia dei più piccoli, l’intervento della Befana in persona.

L'incasso, come sempre, sarà devoluto alla parrocchia N.S. di Lourdes per le sue attività benefiche.

Il Canapo si arricchisce di nuovi contenuti


Dopo il restyling del sito, datato 2017, anche nel nuovo anno "Il Canapo" ha scelto di rinnovarsi, arricchendosi questa volta di nuovi contenuti. Mentre alcune novità sono ancora in cantiere e verranno svelate nei prossimi giorni, alcuni nuovi contenuti sono on-line già da oggi.
Le novità sono, infatti, già consultabili nel menù nelle sezioni "Verso il Palio...2018" e "Calendario Manifestazioni". Se la prima pagina, utile per rimanere aggiornati sulle accoppiate in vista del Palio e per avere a portata di click i ventuno temi di sfilata che verranno resi noti nelle prossime settimane, si ripresenta come quella che già vi avevamo proposto lo scorso anno, la grande novità è rappresentata dalla sezione "Calendario Manifestazioni". Qui verranno indicate, all'interno di un apposito calendario, tutte le manifestazioni organizzate dai ventuno Comitati Palio astigiani. In questo modo sarà possibile rimanere sempre aggiornati sui numerosi eventi che ogni settimana vengono proposti dai vostri Borghi, Rioni e Comuni, avendo a portata di click una panoramica globale. Di ogni evento verranno indicati i luoghi e gli orari, oltre al link dal quale sarà possibile consultare la nostra news inerente alla manifestazione. Un modo semplice, ma speriamo gradito ed efficace, per arricchire ulteriormente il bagaglio di informazioni che "Il Canapo" vuol dare ai suoi lettori.
Una prima novità nell'anno dei tanti cambiamenti che riguarderanno il nostro Palio. E, come detto, le sorprese non finiscono qui...

martedì 2 gennaio 2018

Verso il Palio 2018: nel quadro delle monte restano solo un paio di incertezze

Foto di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
La fine del 2017 ha lasciato in dote diverse notizie che, sommate a quelle già circolate nelle scorse settimane, sono andate a completare quasi interamente il quadro delle monte in vista del Palio del prossimo 2 settembre. 
Mentre alcuni Comitati avevano già ufficializzato le proprie scelte diversi giorni fa, altri hanno invece scelto di farlo durante le cene di Natale. Così, se alle scelte già ufficiali si aggiungono quelle che, pur non avendo ancora il crisma dell'ufficialità, sembrano essere pressoché certe, il quadro pare  ormai quasi del tutto definito. Le uniche incognite, per il momento, sono quelle legate alle scelte di Montechiaro e San Paolo, ancora avvolte nel più stretto riserbo.

Questa, quindi, ad oggi, la situazione:

Tanaro: il 5 gennaio la serata "Arriva la befana"

Andrà in scena venerdì 5 gennaio la tradizionale cena "Arriva la Befana", organizzata dal Borgo Tanaro. 

Durante la serata, dopo la cena fatta da antipasti, polenta concia e con spezzatino e dolce, il divertimento sarà assicurato dalla musica dal vivo e dalla tombola che allieteranno grandi e piccini nell'attesa dell’arrivo della befana che donerà la calza a tutti bambini.

L'appuntamento è quindi per venerdì 5 presso il Salone delle Feste di Via Ferrero. Parte dell'incasso della serata verrà devoluto in beneficenza.

Cattedrale: domani sera la Tombola Aquilotta

L'arrivo del nuovo anno porta con sé anche le prime iniziative dei Comitati Palio astigiani. 

Proprio in quest'ottica, domani sera, presso la propria sede, all'interno del Palazzo del Michelerio, il Rione Cattedrale organizza la "Tombola Aquilotta". 

La serata, che si preannuncia all'insegna del divertimento, avrà inizio alle ore 21.00.