martedì 19 marzo 2019

Tanaro - Prosegue con successo il Progetto “Palio nelle scuole”


Riceviamo e pubblichiamo di seguito un Comunicato del Comitato Palio Borgo Tanaro in merito ad un progetto che il Comitato guidato dal Rettore Thomas Neri sta portando avanti da alcuni mesi in collaborazione con le scuole.


“Nella mattinata di martedì 12 e nel pomeriggio di giovedì 14 marzo la commissione "Progetto Palio nelle Scuole" del Comitato Palio Borgo Tanaro ha fatto visita nelle scuole del Borgo coinvolgendo i ragazzi di quinta elementare della scuola Anna Frank e i ragazzi di prima media della Parini.
Scopo della commissione è quella di diffondere la cultura del Palio dalle origini ai giorni nostri attraverso slides e filmati.

lunedì 18 marzo 2019

Castell’Alfero - Sabato 30 Marzo il “Pasta Party”


Un nuovo evento a cura del Comitato Palio si appresta ad aver luogo in quel di Castell’Alfero.
Sabato 30 marzo, infatti, il Comitato guidato dal Rettore Fabrizio D’Agostino proporrà la serata “Pasta Party”.

Dopo la sbandierata del gruppo sbandieratori e musici, prevista per le ore 19.30, sarà tempo di cena a base di pasta. Dopo gli antipasti, infatti, sarà possibile gustare un menù di gnocchetti sardi con ragù di salsiccia, mezze maniche all’amatriciana, penne al pesto e tagliatelle ai funghi. Il tutto accompagnato da acqua a vino. A concludere la cena sarà infine un dolce. La serata avrà un costo di 15 euro per gli adulti e di 10 euro per i ragazzi fino ai 14 anni di età.

San Secondo - Il 30 Marzo la celebrazione della Festa Titolare e la presentazione del fantino


Riceviamo e pubblichiamo di seguito il Comunicato Stampa di presentazione della Festa Titolare del Rione San Secondo, pronta ad andare in scena sabato 30 marzo.

Da evidenziare come, oltre ai diversi momenti di celebrazione legati anche all'anniversario dei 1900 anni dal Martirio del Santo, nella stessa serata di sabato 30 marzo il Rione biancorosso presenterà con una cena presso il Centro Culturale San Secondo il fantino Andrea Mari, confermato dal Rione del Santo in vista del Palio del prossimo 1 settembre.

"Sabato 30 Marzo 2019, si terrà la Festa Titolare del Rione San Secondo

L’evento quest’anno avrà una importanza storica alla luce dell’anniversario  dei "1900 anni dal Martirio del Santo Patrono della città di Asti  San Secondo".
La giornata del Rione si presenterà ricca di appuntamenti e di proposte rivolte a tutti gli abitanti di Asti.

domenica 17 marzo 2019

Monteroni - Undici vincitori nelle dodici corse. Mannucci fa doppietta.

Foto di Brontolo dice la sua 
Si sono disputate quest’oggi le prime corse dell’anno sulla pista di Monteroni d’Arbia. Tanti i cavalli iscritti, con dodici corse disputate tra il mattino ed il pomeriggio. Dodici corse, come detto, ed undici diversi vincitori, con il solo Elias Mannucci capace di piazzarsi due volte al primo posto. Oltre al già citato Mannucci hanno trovato gloria Andrea Sanna, Francesco Caria, Antonio Siri, Jacopo Pacini, Andrea Coghe, Giosuè Carboni, Angelo Citti, Giuseppe Angioi, Andrea Chessa e Mattia Chiavassa. 
Curioso notare come dei dodici vincitori solamente due, Caria (San Martino San Rocco) e Chiavassa (Baldichieri), hanno già un ingaggio per il prossimo Palio di Asti.

Mossiere della riunione era Angelo De Pau.

Di seguito i partenti e gli ordini d’arrivo delle dodici corse. I video della giornata, dai quali sono stati tratti i partenti e gli ordini d’arrivo, sono visibili sul profilo Facebook del sito Brontolo dice la sua (Palio Brontolo DICE La SUA).

Montechiaro - Il 30 e 31 Marzo torna Golosaria


Riceviamo dal Comitato Palio Montechiaro e pubblichiamo di seguito il comunicato stampa di presentazione dell’evento “Golosaria”, in programma sabato 30 e domenica 31 marzo.

“Il 30 e 31 marzo, la pro loco ed il comitato palio di Montechiaro, propongono un weekend  tra arte, cultura, gusto, palio e tambass:
L'obbiettivo è quello di posizionare il nostro "Brand" in una visione strategica verso nuovi orizzonti turistici....si inizia sabato 30, nel  pomeriggio con la visita dei cantinotti, nella sede della Pro Loco v. Gerardi 3, mostra collettiva di arte contemporanea e mostra antologica di Domenico Binello, sede comitato palio, v. V. Emanuele, 8.
Alla sera cena di primavera a cura della pro loco, nel teatro comunale, e presentazione della squadra che partecipa al torneo di tambass a muro.
Domenica 31, pomeriggio visita ai cantinotti, ritrovo sullo spiazzale della stazione della vecchia ferrovia per partenza sui sentieri del tartufo verso cascina Pellerina, dimora degli avi di Papa Francesco.
Partita di tamburello tra Pro Loco Montechiaro - Castell'alfero sullo sferisterio Tirone.”

sabato 16 marzo 2019

Monteroni - Il programma delle corse di domani

Foto di Brontolo dice la sua 
È stato ufficializzato pochi minuti fa il programma delle corse che verranno disputate domani a Monteroni d’Arbia. Molti i cavalli iscritti, suddivisi in 12 batterie, la prima delle quali prevista alle ore 10.30. Il programma si concluderà poi nel pomeriggio, con l’ultima corsa che andrà al canapo alle ore 18.

Presenti diversi dei fantini già ingaggiati per il prossimo Palio di Asti, con le attenzione dei componenti delle varie commissioni corse dei Comitati astigiani che saranno rivolte verso tanti dei mezzosangue impegnati in quella che sarà la prima delle corse in provincia della nuova stagione.

Al link di seguito, tratta da Brontolo dice la sua, la composizione in formato PDF delle batterie: CORSE MONTERONI 17/03/2019

venerdì 15 marzo 2019

Baldichieri - Domani sera la Festa in Maschera


Avrà luogo domani, sabato 16 marzo, presso i locali del Bocciodromo, la festa di in maschera del Comitato Palio Baldichieri.
L'appuntamento con la festa in maschera, rivolta ad adulti e bambini, è fissato per le ore 19. Nel corso della serata sarà possibile divertirsi con giochi e musica, gustando un menù con polenta e salsiccia, polenta concia e patatine fritte. Le maschere più originali riceveranno un premio al termine dell'evento.

giovedì 14 marzo 2019

Cattedrale - Domenica 24 marzo lo Spring Party


Un nuovo evento organizzato dal Rione Cattedrale andrà in scena domenica 24 marzo presso il cortile del Michelerio, in Corso Alfieri 381.

Il Comitato guidato dal Rettore Giuseppe Monticone organizza infatti lo "Spring Party", giornata per le famiglie dedicata alla primavera. Tra street food, giochi per bambini ed eventi la festa andrà avanti per tutta la giornata, dall'alba sino al tramonto. 

mercoledì 13 marzo 2019

San Marzanotto - Ritorna la Lotteria di Pasqua


Riceviamo e pubblichiamo di seguito il Comunicato di presentazione della Lotteria di Pasqua del Borgo San Marzanotto.

Anche quest'anno il Comitato Palio Borgo San Marzanotto ha organizzato la lotteria di Pasqua 2019.

Oltre ai gustosi premi messi in palio, quest'anno la differnza sarà la sorpresa con premi "tecnologici" decisamente interessanti! 
L'estrazione della lotteria si terrà sabato 20 Aprile alla presenza del funzionario incaricato, presso il Salone Parrocchiale di San Marzanotto.”

martedì 12 marzo 2019

Santa Maria Nuova - Sabato 30 Marzo la presentazione di Luigi Bruschelli


Avrà luogo sabato 30 marzo la cena di presentazione del fantino del Borgo Santa Maria Nuova. I rosa-azzurri riabbracceranno Luigi Bruschelli, riconfermato anche per il Palio 2019 e sicuramente desideroso di riscatto dopo la poco fortunata corsa dello scorso anno.

Nel corso della cena, al prezzo di 25 euro, sarà possibile gustare un menù con tartare di carne cruda con carciofi, ravioli di magro con fonduta al raschera e spolvero di frutta secca, rolata di faraona farcita con contorno di patate al forno, frittelle di carnevale con sorpresa di crema pasticcera e panna ed, infine, caffè.
Possibile, inoltre, richiedere un menù bambini che al prezzo di 10 euro permetterà ai più piccoli di gustare una cena con ravioli di magro burro e salvia, rolata di faraona farcita con contorno di patate e frittelle di carnevale con sorpresa di crema pasticcera e panna.

Per maggiori info e per le prenotazioni è possibile far riferimento al contatto indicato sulla locandina.

Superprestige - L'8 Aprile il termine per le iscrizioni ai Tornei di Calcio a 5, Volley e Basket


Lunedì 8 Aprile scadranno i termini per le iscrizioni ai Tornei dei Borghi di Volley “Lui&Lei” - Mem. “Italo Bologna” in programma (tra fine Aprile e la prima decade di Maggio) alla “Brofferio”, con semifinali e finali al Palazzetto), Calcio a 5 (tra il 13 Maggio ed il 6 Giugno) e Basket (tra il 10 ed il 14 Giugno), sempre in programma nell’impianto di Via Gerbi con calendarizzazione definitiva in funzione dell’attività ufficiale e delle fasi finali (play-out e play-off) dei Campionati di Basket e Volley.

Del 23° "Superprestige” fanno anche parte la 34a "Asti Pedalando tra i ... borghi" di Mercoledì 1° Maggio e la 34a "StraAsti" - 15° Mem. “Giorgio De Alexandris” di Venerdì 31 Maggio. L’epilogo del "Superprestige" 2019 è previsto per Venerdì 4 Ottobre al Teatro Alfieri con l’elezione della “Damigella del Palio a .. Teatro” nell’ambito della manifestazione “Palio a ... Teatro”. 

Anche quest’anno confermato un premio del valore di 1.000,00 € per i Comitati che “vestiranno” le prime 5 damigelle classificate (a scalare 300,oo - 250,oo - 200,oo - 150,oo e 100,oo €). In funzione della calendarizzazione o meno nel corso dell’anno del Torneo di Bowling (impianto attualmente non operativo) la disponibilità di ulteriori premi che andrebbero invece ai 5 Comitati meglio classificati nel “Superprestige” 2019.

lunedì 11 marzo 2019

Palio 2019 - Nella griglia dei fantini ancora quattro caselle vuote

Foto d’archivio di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
L’ufficialità della scelta del fantino di Montechiaro, arrivata alcuni giorni fa, ha  completato un’altra casella del quadro delle monte in vista del Palio del prossimo 1 settembre. A meno di sei mesi dalla corsa di Piazza Alfieri sono già diciassette su ventuno i Comitati che hanno scelto il fantino, con soli quattro posti pertanto ancora vacanti.

Partendo proprio dai sette Comuni, il quadro vede quattro situazioni già ufficializzate e tre ancora in fase di definizione. Le riconferme hanno riguardato il Comune di Nizza che dopo le due finali negli scorsi due Palii ha confermato il giovane Alessandro Cersosimo, ed il Comune di Baldichieri che dopo il quarto posto in batteria nel Palio del debutto dello scorso anno concederà una nuova possibilità all’emergente Mattia Chiavassa. Due, invece, le novità già ufficiali, entrambe riguardanti due graditi ritorni ad Asti. Gianluca Fais, da due anni assente in Piazza Alfieri, tornerà a correre il nostro Palio vestendo i colori del Comune di Castell’Alfero, già difesi dal 2005 al 2008. Alberto Ricceri, squalificato lo scorso anno, invece, vestirà per la prima volta in carriera la giubba del Comune di Montechiaro, rientrando ad Asti dopo aver scontato la squalifica lo scorso anno.
Restano ancora da definire, invece, le situazioni relative a Moncalvo, San Damiano e Canelli. I vincitori del Palio del 2017, concluso il rapporto con Federico Arri, sono ancora alla ricerca della scelta migliore per tentare il terzo bis della propria storia. San Damiano difficilmente ripresenterà al canapo Antonio Siri ma non ha ancora svelato le proprie carte in vista di settembre. Situazione in divenire anche a Canelli con Columbu che, qualora non trovasse posto tra i Rioni cittadini, potrebbe anche correre il suo quinto Palio consecutivo nel Comune spumantiero.

domenica 10 marzo 2019

Montechiaro - Grande entusiasmo per la presentazione di Alberto Ricceri


Riceviamo dal Comitato Palio del Comune di Montechiaro e pubblichiamo di seguito il resoconto della Cena di apertura della stagione paliesca, andata in scena nella serata di ieri. Oltre ad aprire la nuova stagione e a celebrare e festeggiare le donne, i biancocelesti hanno accolto e presentato Alberto Ricceri, fantino scelto per il Palio 2019. 

Di seguito il Comunicato:

“Grande partecipazione di pubblico all'apertura della stagione paliofila in onore delle donne, con presentazione del fantino Alberto Ricceri.

Buona la prima per il nuovo comitato palio biancoceleste, salone delle feste del Comune, tutto esaurito, pubblico accorso per festeggiare le donne, omaggio al suo ruolo centrale nell'evoluzione della società e, desidera rappresentare un bel momento legato al Palio, con la sua storia, la sua cultura, i suoi colori e le sue bandiere e lo vuole dedicare agli angeli del focolare domestico.

Legnano - Nelle prime corse d’addestramento brilla Carlo Sanna

Foto di Brontolo dice la sua
Si è da poco conclusa la prima giornata dedicata alle batterie d'addestramento in vista del Palio di Legnano. Presso il Centro Etrea, nelle batterie del mattino vittorie per Carlo Sanna (a Legnano fantino di San Magno) e per Siri (San Domenico). Nel pomeriggio, invece, le batterie con recupero hanno visto brillare Sanna (poi vincitore della batteria finale), Lo Manto, Atzeni (Legnarello) e Zedde (Sant’Ambrogio).

Buona la prova sul verrocchio del Mossiere Gennaro Milone che gestisce bene tutte le mosse.

Di seguito il resoconto delle batterie.

venerdì 8 marzo 2019

Legnano - Le batterie delle corse di domenica

Foto di Sergio Banfi - tratta da www.sempionenews.it
Il Palio di Buti, come da tradizione, aveva aperto la stagione paliesca nel mese di gennaio. I primi caldi del mese di marzo, invece, corrispondono all'entrata nel vivo delle corse in giro per l'Italia. La prima riunione in questo senso è in programma domenica, tra la tarda mattinata ed il primo pomeriggio, in quel di Legnano.
Nella cittadina lombarda si inizierà così a preparare il Palio del prossimo 2 giugno, unico ancora disputato con i cavalli purosangue. Le corse d'addestramento, organizzate dal Collegio dei Capitani, andranno in scena presso il Centro Ippico Etrea Sport Horses e vedranno al canapo 16 cavalli, divisi in due batterie d'addestramento secche da quattro partenti ciascuna ed altrettante batterie con recupero sempre con quattro partenti per ognuna.

mercoledì 6 marzo 2019

Montechiaro - Alberto Ricceri è il fantino per il Palio 2019


Dopo alcune settimane di stallo, una nuova ufficialità ha arricchito poche ore fa il quadro delle monte in vista del Palio del prossimo 1 settembre. A comunicare la propria scelta sul fantino del Palio 2019 è stato il Comitato Palio del Comune di Montechiaro che tramite il neo Rettore Renzo Rebaudengo ha ufficializzato l'accordo con Alberto Ricceri, detto Salasso.

Ricceri, fantino senese classe '75, ritornerà ad Asti dopo aver scontato nel Palio dello scorso anno la squalifica comminatagli al termine dell'edizione del 2017 del nostro Palio. Un Palio che vide Ricceri finalista indossando i colori biancorossi del Rione San Secondo, che lo scelse a pochi giorni dalla corsa per sostituire l'infortunato Enrico Bruschelli. Quello di due anni fa fu l'ottavo Palio corso ad Asti da Salasso che ad Asti vanta quale miglior risultato un secondo posto, ottenuto con Tanaro nel 2011. Oltre alle già citate esperienze con Tanaro e San Secondo, Ricceri ha difeso ad Asti anche i colori di Baldichieri, Nizza, San Pietro, San Martino San Rocco e Castell'Alfero. Quella di settembre sarà quindi la prima volta di Ricceri con la giubba di Montechiaro.

martedì 5 marzo 2019

San Pietro - Sabato 16 Marzo torna "Canta che ti Pasta"


Riceviamo dal Borgo San Pietro e pubblichiamo di seguito il Comunicato di presentazione del “Canta che ti Pasta”, evento in programma sabato 16 marzo presso l’oratorio rossoverde.

"Anche quest'anno il Comitato Palio Borgo San Pietro organizza la ormai tradizionale cena a base di pasta!
Sabato 16 Marzo, presso l'oratorio di San Pietro corso genova 14, a partire dalle ore 20.00, ripeteremo il successo della formula Pasta & Karaoke

Menù semplice e di qualità:
Pasta con quattro tipi di sugo
Dolce
Caffè
Acqua e tanto buon Vino!

Richiedete i titoli dei brani in cui intendete cimentarvi, aspettiamo tutti, cantanti dilettanti e professionisti, supporters e semplici curiosi per sentirci tutti come sul palco dell'Ariston!! ;)

Costo della serata:
Adulti: 15€
Bambini fino agli 11 anni: 10€

E' necessaria la prenotazione scrivendo all'indirizzo mail comitatoborgosanpietro@gmail.com oppure contattando telefonicamente il numero 391-4129335 (Responsabile festeggiamenti Sonia Pozzo)."

lunedì 4 marzo 2019

L'A.S.T.A. negli Stati Uniti, il resoconto


Riceviamo e pubblichiamo di seguito il resoconto della trasferta in terra americana che ha visto protagonista nei giorni scorsi l'A.S.T.A., presente al 6th Annual Italian Festival of Arizona.

"L’A.S.T.A. - Gruppo Sbandieratori del Palio di Asti nei giorni scorsi è rientrato dall’intensa ed entusiasmate trasferta Americana che li ha visti rappresentare i colori cittadini e le tradizioni italiane al 6th Annual Italian Festival of Arizona, in quel di Scottsdale. 
Una trasferta intensa che ha visto il Gruppo alternarsi tra esibizioni e registrazioni presso gli studi televisivi di Channel 3 e Fox, che hanno trasmesso quotidianamente i servizi promozionali dell'evento dandone ampia diffusione nell’intero stato dell'Arizona.

sabato 2 marzo 2019

Asti e il Borgo Tanaro piangono la scomparsa di Roberto Ollino


Una triste notizia ha colpito la città di Asti, ed in particolar modo il Borgo Tanaro, nella mattinata odierna. Se n’è andato, infatti, Roberto Ollino, ristoratore molto conosciuto in città. Proprietario dello storico ristorante “Il Moro”, trasformato alcuni anni fa nel “One More” e preso in gestione dal figlio Stefano, componente del Comitato Palio biancoazzurro, Roberto Ollino, che negli ultimi anni aveva rivelato il vecchio “Falcon Vecchio” in Via Carducci trasformandolo nel “Moro 2.0”, si è spento questa mattina lasciando un velo di tristezza nei tanti che in questi anni lo hanno conosciuto.

Tra questi anche il Rettore del Borgo Tanaro Thomas Neri che, a nome suo e del Comitato da lui guidato, ha ricordato così, sulla propria pagina Facebook, il signor Ollino: 

“Le più sentite condoglianze a nome Mio e del Borgo Tanaro alla Famiglia Ollino.

In questo mondo che viaggia alla velocità della luce e che cambia repentinamente, mi piacerebbe rivivere anche solo per un giorno in quegli anni dove tutto andava più lento, dove tutto aveva un sapore diverso, a partire da quei piatti squisiti che si potevano gustare solo al Moro.
Eh già, ero poco più di un bambino, quando alla routine della vita quotidiana si alternavano quei meravigliosi pranzi Tanarini , sempre in compagnia di un ospite diverso; che fosse un fantino, un veterinario, o un qualsiasi altro personaggio del mondo paliofilo, ogni volta era l’occasione giusta per pranzare da Roberto Ollino, all’ombra del giardino del ristorante in riva al Fiume.
Quanto era bello vedere quell’uomo che con i suoi baffoni  si avvicinava al tavolo col carrello degli antipasti, oppure quando spadellava i primi sul fuoco direttamente a bordo tavolo.
Serviva i piatti con maestria e sapeva consigliare con passione i migliori vini della sua cantina.
Tutto quello che conosceva però ha saputo trasmetterlo a Stefano, che insieme anche alla mamma Patrizia sono riusciti a stare al passo con i tempi trasformando quel tipico ristorante in un moderno luogo di ritrovo per gli tutti gli Astigiani.
Grazie Roberto per averci ospitato ogni sera in quello che ad oggi è diventato a tutti gli effetti la nostra seconda sede, il nostro quartier generale, il luogo di ritrovo di ogni Tanarino.
Un abbraccio a Stefano e a Patrizia da parte di tutti Noi.

Il Rettore e tutto il Comitato Palio Tanaro.”

A Stefano, a tutta la famiglia Ollino ed al Comitato Palio Borgo Tanaro, “Il Canapo” porge le più sentite condoglianze.

venerdì 1 marzo 2019

Montechiaro - La stagione paliesca si apre con una Mostra d'arte


Riceviamo dal Comitato Palio di Montechiaro e pubblichiamo di seguito un Comunicato Stampa sull'apertura della stagione di Palio che avrà luogo con una mostra d'arte in occasione della festa della donna.

"Il comitato palio festeggia la donna: un omaggio al suo ruolo centrale nell'evoluzione della società, questa giornata che il comitato palio festeggia sabato 9 marzo, desidera rappresentare un bel momento legato al Palio, con la sua storia, la sua cultura, i suoi colori, le sue bandiere e la vuole dedicare a coloro che rappresentano l'anima la forza e l'armonia e l'unione di un focolare domestico, ma andiamo per ordine con il seguente programma ore 17 sede comitato palio, via Vittorio Emanuele, 8 apertura collettiva d'arte contemporanea a tema libero: La donna nei colori dell'arte con artisti da tutt'Italia, hanno già dato la loro adesione:

GERMANA ALBERTONE,  ALFIO AMADIO, ALESSANDRA ARDIZZONE, TATA ARTAGNA, GIACOMO BARLETTA, ELENA BELLAVITI, ELISA BERNARDO, CLAUDIO BERTAGNA, ARMANDA BERTOLINA, DONATA BONAZZI, SILVIA BORELLO LENTA, MARTINA BOTTERO, PASQUALE BUCCI, RAIMONDO CARRETTA,  MARIA ANTONIETTA CLARETTO,  GIUSEPPE COLLI, GIUSEPPE DE ANGELIS, RAFFAELLA DI BENEDETTO,  PAOLA DI PAOLO, CARMELO FUSOLINI, VALTER GHIO, ALBERTO LOVISI, ANTONIO LUPO, FRANCESCA LUPACANTO, GIACOMO MAIO, OLGA MANGANIELLO, BARBARA MARTINI, ADRIANA MARTINO, ROSALBA MASONE BELTRAME, NINO MELLONI, LORENZO MENEGHEL, ITALO MEDDA, GERLANDO MELI, ANTONELLA MURGIA,MARIANGELA NONANTA,  FEDERICO OLIVERO, CESARE ONEDA, MARIO PAVONE, GIOVANNI PETRUCCI, CRISSI PIRAS, PAOLA POZZO, GIOVANNI RAPICANO, ROSSELLA ROSSI FORZA, SANTI RAFFAELLA,  EUGENIO SANTORO, SONIA SIMONESCHI, DANIELA SOCCOL, GIULIANO TACITE, MAURO UGAZIO, VITTORIO ZITTI, ANGELO ZUFFINETTI.

Una collettiva che vuole rendere omaggio alla figura femminile considerata sin dalle culture più antiche protettrice della terra, della casa, del fuoco sacro.

E' presente anche  mostra antologica di fotografia, pittura e scultura di Domenico Binello, e una serie di bozzetti di Piero Macchiolo che ha firmato l'anno scorso  il logo dei  festeggiamenti degli 85° anniversario di fondazione del gruppo alpini di Montechiaro sezione di Asti.

Ore 20 cena in omaggio alla festa delle donne con chef  stellato Piero Ferrua nel teatro comunale con danze, suggellato dalla consegna di un ramo di mimosa, quale gesto e gratitudine a tutte le donne.

La mostra d'arte contemporanea terminerà il 29 marzo.

Info: 348 7999260"



giovedì 28 febbraio 2019

Carnevale Astigiano 2019 - Anche alcuni Comitati Palio tra i protagonisti della Grande Sfilata



Avrà luogo domani venerdì 1 marzo, a partire dalle ore 12 presso la Sala Giunta di Palazzo Civico, la Conferenza Stampa di presentazione del Carnevale Astigiano 2019.

Un Carnevale che si aprirà nella mattinata di sabato 9 marzo in Piazza Statuto con la Festa del Cioccolato e che, nel giorno successivo, coinvolgerà anche alcuni dei Comitati Palio cittadini. 

La giornata di domenica 10 marzo, infatti, vedrà andare in scena nel pomeriggio la Grande Sfilata che, nel suo percorso tra Corso Alfieri, Piazza Alfieri, Via Garibaldi e Piazza San Secondo, vedrà tra i suoi protagonisti anche i Comitati Palio di Viatosto, San Martino San Rocco, Cattedrale, Don Bosco e San Paolo. Presente, inoltre, il gruppo delle maschere veneziane del Borgo Santa Maria Nuova.

La giornata proseguirà poi sino al tardo pomeriggio con la Festa di Carnevale in Piazza San Secondo.

Maggiori informazioni sul programma del Carnevale sono indicate sulla locandina di presentazione dell'evento.

Superprestige - Lunedì 11 Marzo la riunione per i Tornei di Volley, Calcio a 5 e Basket


Alle ore 21,00 di Lunedì 11 Marzo, presso la sede di Albatros Comunicazione (P.le Vittoria, 7 - Asti) è in programma una Riunione a cui sono invitati Rettori e Responsabili eventi dei diversi Rioni, Borghi e Comuni interessati a partecipare ai Tornei di Volley - Calcio a 5 e Basket. Al fine di condividere (per il Torneo di calcio a 5) eventuali cambiamenti al Regolamento, relativamente ai limiti di categoria.

Le iscrizioni si chiuderanno Lunedì 8 Aprile o al raggiungimento del numero massimo (8) di Squadre partecipanti per ciascun Torneo.

Lunedì 4 Febbraio aveva preso ufficialmente il via la 23a edizione del "Superprestige" - Trofeo Conc. “Tiesse”, forte anche quest'anno di 8 eventi (con il dubbio Bowling) a "respiro paliesco". Lo scorso ad imporsi era stato il Comitato Palio San Secondo che aveva preceduto Cattedrale, San Marzanotto, Torretta  e Viatosto.

mercoledì 27 febbraio 2019

Viatosto - Il Borgo bianco-azzurro ospite alla Sartiglia


Riceviamo e pubblichiamo un Comunicato stampa del Borgo Viatosto che annuncia la propria partecipazione alla Sartiglia, tradizionale giostra equestre in programma domenica 3 marzo in quel di Oristano.

"Il 2019 è un anno molto importante, si celebra, infatti, il 65° anniversario della nascita del Gruppo Tamburini e Trombettieri della Sartiglia – Pro Loco di Oristano, che vide la luce il 6 giugno del 1954, lo stesso giorno in cui venne fondata l’Associazione Turistica Arborense (ATA). 
Per festeggiare questa ricorrenza i Tamburini e Trombettieri della Pro Loco di Oristano hanno deciso, mossi dall’intento di valorizzare la città di Oristano e la sua Sartiglia, di unire la loro storia a quella del Borgo Viatosto di Asti attraverso un gemellaggio, inaugurando un percorso di amicizia e collaborazione con uno dei protagonisti del Palio astigiano.
Domenica 3 marzo 2019 gli sbandieratori, i musici e una rappresentanza del Corteo Storico del Borgo Viatosto, insieme ai Tamburini e Trombettieri della Pro Loco di Oristano, coloreranno con le loro bandiere e i loro suoni su Bandu ed il percorso della Sartiglia. 
Tamburini e Trombettieri e Sartiglia, un binomio inscindibile: i rulli di tamburo dei primi scandiscono le diverse fasi della Laudabile Giostra, gli squilli di tromba dei secondi ne evidenziano i momenti salienti e segnalano la partenza dei cavalieri, garantendo l’incolumità del pubblico durante la manifestazione.

martedì 26 febbraio 2019

San Pietro - Sabato 2 Marzo la Festa di Carnevale


Riceviamo dal Borgo San Pietro e pubblichiamo di seguito un Comunicato Stampa di presentazione della Festa di Carnevale che i rosso-verdi metteranno in scena nel pomeriggio di sabato 2 marzo:

“Sabato 2 Marzo ore 14.45-17.00 in Piazza San Pietro in occasione del Carnevale la Parrocchia di San Pietro organizza la Festa di Carnevale in collaborazione con il Comitato Palio Borgo San Pietro. 

In questa giornata di festa il Comitato Palio offrirà la merenda a tutti i piccoli, verrà premiata la maschera più bella e ci si potrà divertire tutti insieme.
In caso di maltempo la festa si svolgerà in oratorio.”

lunedì 25 febbraio 2019

San Marzanotto - Alla Cena del Cavolo premiato il Borgo San Pietro


Riceviamo e pubblichiamo di seguito il resoconto della Cena del Cavolo, organizzata dal Borgo San Marzanotto ed andata in scena nella serata di sabato 23 febbraio:

"Si è svolta , sabato 23 febbraio la tanto attesa Cena del Cavolo di San Marzanotto presso il circolo ricreativo Sempre Uniti della CRA di Asti. Borghigiani e simpatizzanti hanno partecipato con entusiasmo all’ottima cena, ovviamente a base di cavolo, preparata da uno chef stellato. Durante la serata all’insegna della goliardia è stata presentata la pergamena d’autore, questa volta disegnata dal maestro Antonio Giuntoli. Non sono mancati i filmati dove si è voluto far conoscere l’attività del comitato fino alla tanto attesa premiazione che ha visto il Comitato Palio Borgo San Pietro aggiudicarsi l’ambito premio denominato la Cavolata dell’anno. La premiazione è stata officiata alla presenza del Sindaco di Asti Maurizio Rasero, dal Capitano del Palio Michele Gandolfo, dal Rettore di Borgo San Marzanotto Emil Dovico e ovviamente dal Rettore del Borgo San Pietro Mario Raviola che ha accettato il premio con sportività. La motivazione dell’assegnazione del prestigioso premio, (un cesto contenente cavoli di ottima qualità e una calcolatrice più un quadro ricordo), è dovuto per non avere saputo contare bene i partecipanti ammessi al corteo Storico schierando 46  partecipanti invece dei 45 che il regolamento impone. Un numero in più che ha decretato la penalizzazione al Palio 2018 che consiste nel poter sfilare solo con  il vessillo.

Appuntamento al prossimo anno, la giuria è già al lavoro per individuare chi commetterà la “cavolata dell’anno 2019”  più eclatante!"

venerdì 22 febbraio 2019

Ufficiali le date delle prove d'addestramento allo stadio


Sono state ufficializzate le date delle prove d'addestramento che avranno luogo sulla pista dello stadio Censin Bosia di Asti. Le prove, che saranno organizzate dal Collegio dei Rettori e serviranno a migliorare e testare i cavalli in vista del Palio del prossimo 1° settembre, si svolgeranno sulla pista dello stadio nelle serate di venerdì 14 giugno e di sabato 6 e 27 luglio. Prevista, inoltre, la possibilità di un'ulteriore riunione di recupero dedicata ai soli cavalli che abbiano preso parte ad almeno uno dei tre precedenti appuntamenti da svolgersi domenica 25 agosto, sette giorni prima del Palio.
In vista della corsa di Piazza Alfieri, la Commissione Veterinaria richiederà che i cavalli già visti nel nostro Palio siano presenti ad almeno una delle tre serate di addestramento, mentre i nuovi mezzosangue, quelli mai partecipanti al Palio e gli esemplari di quattro anni di età, dovranno essere al canapo in almeno due occasioni. 

Da sottolineare che anche i fantini dovranno essere presenti ad Asti in almeno due serate, con l'obbligo di essere a cavallo in almeno una delle tre riunioni.

Stilato il programma delle Prove d'addestramento astigiane, il calendario delle corse e dei Palii italiani è quasi del tutto completo. Un calendario che potete consultare sulla sezione "Calendario corse e Palii 2019" del nostro menù ed al seguente link: Calendario corse e Palii 2019

mercoledì 20 febbraio 2019

San Martino San Rocco - Per la sfilata di Carnevale "San Roch Social"


Il Comitato Palio San Martino San Rocco organizza per domenica 10 marzo, in occasione del Carnevale astigiano, la sfilata a tema "San Roch Social". 
Questa la presentazione dell'evento, tratta dalla pagina Facebook del Rione biancoverde.

"Il Carnevale si sta avvicinando e vogliamo festeggiarlo alla grande nella sfilata che domenica 10 marzo colorerà le vie della città.
Per tutti i bimbi sanrocchesi e i loro amici stiamo preparando originali costumi per trasformarci in un allegro, festoso e originale gruppo di emoji (e non solo) che rappresenterà il nostro "San Roch social".
I costumi sono disponibili fino a esaurimento, quindi non mancate di prenotare la vostra partecipazione contattando (anche per informazioni) Giada o Simona ai numeri indicati nella locandina.
Vi aspettiamo numerosi!!"

martedì 19 febbraio 2019

Torretta - Domenica 3 Marzo la 56^ edizione del Polentone


Si rinnoverà domenica 3 marzo il consueto appuntamento con il Polentone Torrettese, evento organizzato dal Comitato Palio bianco-rosso-blu e giunto alla sua 56^ edizione.

La giornata si aprirà alle ore 11.15 con la Santa Messa, seguita al suo termine dalla prima distribuzione di polenta, salamini e gorgonzola San Secondo, patatine, frittelle e barbera.
Alle ore 14.30 poi ritrovo presso la sede del Comitato del Palio, in Corso Ivrea 6, per tutti i bambini in maschera che, insieme alla Banda Città di Asti, alle Maschere Astigiane ed alle Maschere di Crescentino, sfileranno per le vie del Borgo.
Alle 15.30 via poi alla seconda distribuzione di polenta.

A seguire, nel corso del pomeriggio, ci sarà spazio anche per la corsa nei sacchi, la rottura delle pignatte, il tiro alla fune e per tanti altri giochi che, insieme ai gonfiabili, garantiranno il divertimento per tutti i bambini.

Al termine della giornata verranno premiate le maschere più belle.

Di seguito il Comunicato del Borgo bianco-rosso-blu:

"Domenica 3 marzo  si rinnoverà la tradizione del più antico carnevale per continuità  della città di Asti  con il Tradizionale Polentone Torrettese.  Una tradizione  che nasce nel febbraio del 1963 quando, quasi per scherzo,  si decise di cuocere in una pentola un po’ di polenta e di offrirla a chi passava da quelle parti, per festeggiare l’ultima domenica del carnevale. Il luogo originario? Il bar ristorante albergo “Antico Paradiso”, nelle cui sale  qualche anno più tardi si costituirà il Borgo Torretta come “comitato Palio”.

 L’idea prende rapidamente piede e in poco tempo, fino all’inizio degli anni 90, il polentone va ad occupare l’incrocio tra Corso Torino e Corso XXV aprile.  Con l’aumento del traffico cittadino non è più possibile chiudere l’accesso ovest alla  città ,quindi  si decide di spostare la manifestazione nel cuore pulsante del Borgo, piazza Nostra Signora di Lourdes, dove tuttora si svolge.

Gli ingredienti sono sempre i soliti: allegria, semplicità, un po’ di polenta condita con salamini o gorgonzola, le note della banda musicale Città di Asti, le maschere, i giochi per i bambini.

All’uscita della Santa Messa, poco dopo mezzogiorno, inizierà la prima distribuzione di polenta, che si potrà consumare ai tavolini oppure portare a casa.  Nel primo pomeriggio, partendo dalla sede del Borgo in Corso Ivrea, si formerà un serpentone composto dalle maschere astigiane e da quelle del Carnevale di Crescentino (che rinnovano per il quinto anno consecutivo la loro partecipazione), la Banda musicale Città di Asti, e tutti i bambini che vorranno partecipare. Il corteo dopo aver compiuto il giro del Quartiere arriverà in piazza Nostra Signora di Lourdes per dare inizio al carnevale vero e proprio, fatto di balli e giochi. Naturalmente con lo stand gastronomico biancorossoblu pienamente operativo…"

domenica 17 febbraio 2019

San Secondo - Nei primi tre giorni di Marzo l'esposizione "L'Arte delle Donne"



Il Comitato Palio di San Secondo, in collaborazione con La Bottega del Pittore, organizza in data 1-2-3 Marzo 2019 una esposizione dal titolo “ L'Arte delle Donne”. Presso Palazzo Montalcini, in Corso Alfieri 284 l'esposizione sarà inaugurata venerdì 1 marzo alle ore 18 e sarà poi aperta al pubblico nei due giorni successivi con gli orari 10.30-12.30 e 15.30-19.00

Per maggiori informazioni è possibile far riferimento ai contatti indicati sulla locandina.


Di seguito l’elenco delle espositrici alla mostra.

sabato 16 febbraio 2019

Montechiaro - Gli eventi in programma nel mese di Marzo


Riceviamo e pubblichiamo di seguito un Comunicato del Comitato Palio Montechiaro che presenta le prossime iniziative in programma, la Festa delle donne e Golosaria.

"Il nuovo comitato, apre la stagione paliesca con una serie di eventi sul territorio, ma andiamo per ordine, si inizierà sabato 9 marzo con la festa delle donne, al pomeriggio nella sede del comitato, apertura della mostra d'arte contemporanea a tema libero con artisti da tutt'Italia: La donna nei colori dell'arte, alla sera cena, come da locandina. Si proseguirà a fine marzo con Golosaria, in collaborazione con la Pro Loco, rassegna di arte, cultura. gusto, camminate sui sentieri del tartufo e tambass".

venerdì 15 febbraio 2019

Nizza - Domenica 24 febbraio il Carnevale in Maschera

Riceviamo dal Comitato Palio di Nizza e pubblichiamo di seguito un Comunicato di presentazione del “Carnevale in Maschera”, evento in programma domenica 24 febbraio.

“Come è ormai tradizione il Comitato Palio Nizza conferma, anche nel 2019, il consueto appuntamento con il favoloso “Carnevale in Maschera". Domenica 24/2, a partire dalle ore 15:30, al Foro Boario di Nizza Monferrato verrà proposto un pomeriggio in maschera riservato ai bambini e ai ragazzi nicesi e dei comuni limitrofi; l'animazione sarà garantita dai componenti del Comitato Palio che allieteranno i più piccoli con giochi e merenda per tutti. Ingresso gratuito a bambini, ragazzi e genitori.”

mercoledì 13 febbraio 2019

San Secondo - Sabato 16 febbraio il "Carnival Party"


Il Rione San Secondo, sabato 16 Febbraio, in occasione del carnevale, organizza presso la propria sede in C.so Alfieri 284, "ll Carnival Party”.
Nel corso della cena conviviale in maschera sarà possibile gustare un menù fatto di insalata fresca con finocchi, arance e noci, gateau di patate e prosciutto, carbonara e bugie con crema al cioccolato. Il costo della serata è di 15 euro.  Al termine dell'evento verrà premiata la miglior maschera e la serata proseguirà con servizio bar e karaoke. 

Per maggiori informazioni e per le prenotazioni è possibile fare riferimento al numero di telefono indicato sulla locandina.

martedì 12 febbraio 2019

Il Premio Mara Sillano Sabatini al Borgo Viatosto . Il resoconto della serata organizzata dal Borgo San Pietro.

Foto di Roberto Signorini - tratta dalla pagina Facebook del Borgo San Pietro
Riceviamo dal Borgo San Pietro e pubblichiamo di seguito il resoconto sulla serata di gala per la consegna del Premio Mara Sillano Sabatini, assegnato al Borgo Viatosto, riconosciuto dalla Giuria del Soroptimist come autore della miglior sfilata dei bambini del Palio 2018.

"Clima festoso e grande partecipazione alla “Cena di Gala” di sabato 9 febbraio, organizzata dal Borgo San Pietro per la consegna del Premio "Mara Sillano Sabatini" dedicato alla "Miglior Presenza nel Corteo Storico dei bambini". 
Vincitore di questa settima edizione il Borgo Viatosto con il tema: “Il Giardino nel Medioevo”.
La serata è stata presentata dal nostro rettore, Mario Raviola, che ha ricordato come  sia emozionante condurre questo evento: "i cavallini stilizzati, tanto cari a Mara, che vengono rappresentati sul menu rossoverde unitamente ai colori del Vincitore, sono diventati il logo ufficiale di questo ambito premio dedicato ai bimbi, futuro del nostro Palio" e simbolo di coesione fra Borghi, Rioni e Comuni partecipanti. 
Attestazione di stima per il Borgo San Pietro e parole commoventi rivolte alla famiglia Sabatini da parte del sindaco Maurizio Rasero: "ho partecipato con immenso piacere all'intera serata; riconosco il Premio come un appuntamento fisso e tra i più blasonati degli eventi palieschi; grazie all'indimenticabile figura di Mara, grande donna di Palio, ed esempio, con la sua instancabile passione, per tutto il mondo paliesco".
Presente al gran completo il Gruppo del Capitano del Palio - Michele Gandolfo.
La Presidente del Soroptimist, Franca Giovanna Varvello, consegnando il Premio ha dato lettura della relativa motivazione: “Il tema originale della rievocazione è stato interpretato con corretta rielaborazione dei canoni decorativi e armonica partecipazione dei piccoli figuranti. Risultano evidenti l’impegno e la cura dedicati alla realizzazione sfilata”. 
Con la consegna della pergamena a tutti i Rioni, Borghi e Comuni che hanno partecipato alla Corteo e presenti durante la serata, il Comitato Palio Borgo San Pietro ha espresso il riconoscimento per la loro presenza e per l’impegno profuso durante l’anno per l’organizzazione e il coinvolgimento dei giovanissimi. 
Giovanni Binello, Rettore del Borgo Viatosto, ha ricordato l'anno appena trascorso coronato dalla consegna del Premio Mara Sillano Sabatini, del Premio ASTA 5.0 dedicato ai piccoli musici e sbandieratori e della “Damigella del Palio”.
La famiglia Sabatini e il Comitato Palio Borgo San Pietro ringraziano per la piacevole e gradita partecipazione le autorità intervenute, i rettori e le delegazioni di Borghi, Rioni e Comuni presenti e il Direttore dell'Agenzia di Formazione Professionale delle Colline Astigiane - Scuola Alberghiera di Via Asinari ad Asti per l'eccellente servizio."

Superprestige - San Damiano si aggiudica il 20° Torneo dei Borghi di Bocce


Un centinaio di spettatori si sono dati appuntamento Lunedì 11 Febbraio al Bocciodromo del Circolo “Don Bosticco” della Torretta, per il 3° anno consecutivo delegato ad ospitare il Torneo dei borghi di Bocce, primo degli 8 “appuntamenti” del Superprestige “paliesco” 2019. 

Ha fatto bis la quadretta di San Damiano capitanata dalla rettrice Anna Spadafora (determinante in un paio di “giocate”) che ha battuto per 13-9 in finale i padroni di casa del Comitato Palio Torretta (guidati da Giovanni Spandonaro), così iscrivendo per la seconda volta il proprio nome sull’Albo d’Oro della manifestazione, che metteva in palio il Trofeo “Conc. Tiesse - Suzuki”.

In semifinale San Damiano e Torretta avevano rispettivamente avuto ragione di San Silvestro (13-3) e Castell’Alfero (13-0), a loro volta protagoniste della finale di consolazione che ha visto San Silvestro (M.Teresa Perosino, Rettore/non giocatore) avere ragione per 5-4 di Castell’Alfero (Fabrizio D’Agostino). A seguire, si sono classificate San Secondo (Mauro Nebbiolo) e San Pietro (Mario Raviola). Queste due ultime formazioni impegnate nella “sfida dell’acciuga” vinta per 13-11 dalla quadretta di San Secondo su San Pietro, con tanto di “goliardico” trofeino per gli ultimi classificati. Come già era avvenuto nel 2017 e nel 2018 con San Silvestro.

lunedì 11 febbraio 2019

Cattedrale - Sabato 23 febbraio la Polenta del Dom


Avrà luogo sabato 23 febbraio, a partire dalle ore 20, presso la sede del Rione in Corso Alfieri 381, la Polenta del Dom, evento organizzato dal Comitato Palio della Cattedrale.

Al prezzo di 10 euro sarà possibile gustare un menù con polenta e formaggi, polenta e spezzatino, dolce.

Per maggiori informazioni e per le prenotazioni è possibile far riferimento al contatto indicato sulla locandina.

venerdì 8 febbraio 2019

San Paolo - Sabato 23 febbraio la “Tradizionale Polenta”


Avrà luogo sabato 23 febbraio, a partire dalle ore 20.30, presso il salone della sede di Via Solari, la cena della polenta del Rione San Paolo. 
Nel corso dell’ormai tradizionale serata organizzata dagli oro-rosso sarà possibile gustare un menù con antipasti, polenta con spezzatino, polenta concia e dolce, il tutto accompagnato da acqua e vino.
Per i più piccoli è inoltre disponibile un menu dedicato a prezzo ridotto. 

Per maggiori informazioni e per le prenotazioni è possibile fare riferimento ai contatti indicati sulla locandina.

giovedì 7 febbraio 2019

San Lazzaro - Sabato 23 febbraio la Gran Polentata


Si rinnoverà sabato 23 febbraio l'ormai tradizionale appuntamento con la "Gran Polentata" del Borgo San Lazzaro. Presso la Bocciofila di Via Tosi, a partire dalle ore 20, sarà possibile gustare un menù fatto di antipasto, polenta condita con sugo e carne, polenta ai formaggi e dolce.

Il costo della serata sarà di 15 euro, con la riduzione a 10 euro per gli under15.

Per info e prenotazioni, da far pervenire entro il 20 febbraio, è possibile far riferimento ai contatti indicati sulla locandina.

Superprestige - Lunedì 11 Febbraio San Damiano-Torretta, finale del 20° Torneo dei Borghi di Bocce


Una finale del tutto inedita quella che Lunedì 11 Febbraio al Circolo “Don Bosticco” della Torrettta assegnerà il successo nel 20° Torneo dei Borghi di Bocce, Trofeo “Conc. Tiesse - Suzuki”.

A contendersi il successo saranno le quadrette di Torretta (Giovanni Spandonaro, con Alberto Lazzarato, Vincenzo Lamberti e Francesco Mendola) e San Damiano (Anna Maria Spadafora, con Mario Boero, Enzo Rabezzana e Giuseppe Carossa) che, vincitrici delle due precedenti edizioni (la Torretta - sette volte sull’Albo d’oro - nel 2017 superando in finale Nizza Monferrato e San Damiano per la prima volta lo scorso anno battendo all’epilogo San Marzanotto), nelle semifinali disputate Mercoledì 4 Febbraio hanno rispettivamente avuto ragione di Castel’Alfero (13-0) e S.Silvestro (13-3). Partite più combattute di quanto farebbero intendere i punteggi.

La serata finale di Lunedì 11 Febbraio proporrà a partire dalle ore 21,00 le 3 partite che “varranno” le prime 6 posizioni, con l’assegnazione dei primi punti del “Superprestige” 2019.

mercoledì 6 febbraio 2019

Superprestige - Scattato il 20° Torneo dei Borghi di Bocce. Stasera le semifinali.


Lunedì 4 Febbraio ha preso il via al Circolo “Don Bosticco” della Torretta il 20° Torneo dei Borghi di Bocce - Trofeo “Tiesse - Conc. Suzuki”, primo degli 8 “appuntamenti” del “Superprestige” paliesco 2019.

Nel turno d’esordio, valido per  i “quarti di finale”, erano impegnate le 6 squadre quest’anno in campo. Senza storia la partita esibizione tra le quadrette di San Damiano (vincitrice lo scorso anno) e Castell’Alfero (3° nel 2018) vinta dalla formazione sandamianese, capitanata dalla rettrice Anna Maria Spadafora (Mario Boero, Enzo Rabezzana e Giuseppe Carossa), per 3-0 (insieme al neo rettore Fabrizio D’Agostino, vestivano i colori “alferesi” Renzo Bianco, Carlo Roero, Primo Surian).

martedì 5 febbraio 2019

Santa Maria Nuova - Domenica 17 febbraio il Pranzo della Polenta


Avrà luogo domenica 17 febbraio, alle ore 12.30, presso la sede del Borgo, il Pranzo della Polenta di Santa Maria Nuova.
Al prezzo di 20 euro sarà possibile gustare un menù fatto di polenta con carbonada, polenta concia, pere after eight e caffè.

Per maggiori informazioni e per le prenotazioni è possibile fare riferimento ai contatti indicati sulla locandina.

Cattedrale - Da sabato 9 febbraio il Torneo di Scala 40


Una nuova iniziativa del Rione Cattedrale si appresta ad andare in scena nel weekend. A partire da sabato 9 febbraio, infatti, il Rione del Duomo organizza il Torneo di Scala 40 a coppie. Il costo di partecipazione è pari a 5 euro a testa. Per maggiori informazioni e per le prenotazioni è possibile fare riferimento al contatto telefonico indicato sulla locandina.

lunedì 4 febbraio 2019

San Marzanotto - Sabato 23 febbraio la Cena del Cavolo


Riceviamo dal Borgo San Marzanotto e pubblichiamo di seguito il Comunicato sulla Cena del Cavolo, tradizionale appuntamento del Comitato oro-blu, quest’anno in programma sabato 23 febbraio.

“Anche quest'anno la cena del cavolo si ripresenta con la sesta edizione.
La Cena del Cavolo, che in questi anni ha raccolto un sempre più coinvolgimento, vuole essere un appuntamento goliardico e spassoso dove per una volta si potranno smorzare le tensioni che il Palio di Asti  inevitabilmente provoca premiando chi, tra Rioni, Borghi e Comuni, si è "distinto" commettendo la "cavolata dell'anno". 
Chi sarà quest'anno il vincitore?
Lo scopriremo Sabato 23 febbraio alle h. 21 presso il Circolo Ricreativo "Sempre Uniti" in via Palio 26 ad Asti. 
Affrettatevi a prenotare!”

domenica 3 febbraio 2019

Santa Caterina - Ufficiale il ritorno di Valter Pusceddu

Foto tratta dalla pagina Facebook di Brontolo dice la sua
La notizia era nell’aria già da diverse settimane e nella serata di ieri è diventata ufficiale: Valter Pusceddu è il nuovo fantino del Rione Santa Caterina e il prossimo 1 settembre difenderà per la seconda volta in carriera la giubba rossoceleste in Piazza Alfieri.
Pusceddu, già vincitore ad Asti nel 2015 per il Rione San Paolo, torna così nel Rione gigliato dopo l’esperienza del 2010 quando chiuse la finale al secondo posto alle spalle del Borgo Tanaro.
Oltre a quell’esperienza, però, numerosi sono gli intrecci tra Bighino e il Rione Santa Caterina. Pusceddu, infatti, oltre al secondo posto del 2010, conta nel suo curriculum altre due piazze d’onore, arrivate nel 2003 e nel 2014 quando, in entrambe le occasioni, a vincere il Palio era stato proprio il Rione rossoceleste. 
Da sottolineare, inoltre, come Pusceddu arrivi a Santa Caterina dopo aver corso negli ultimi tre anni con la Torretta, Borgo avversario del Rione guidato dalla Rettrice Nicoletta Sozio.

Già detto della vittoria del 2015 con San Paolo e dei tre secondi posti arrivati nel 2014 sempre con San Paolo, nel 2010 con Santa Caterina e nel 2003 con San Secondo, il curriculum astigiano di Pusceddu è completato da altre sei finali, per un totale di dieci finali raggiunte nei 20 Palii corsi in Piazza Alfieri. Oltre ai Borghi e Rioni già citati, Bighino ha vestito ad Asti anche i colori di Tanaro, San Damiano, Cattedrale, Viatosto e San Martino San Rocco.

I brillanti risultati raggiunti nel nostro Palio non sono gli unici della carriera di Pusceddu che è fatta anche di grandi trionfi negli altri Palii italiani. Tra questi spiccano le due vittorie a Legnano nel 2005 e nel 2008, le sette a Castiglion Fiorentino (2004, 2005, 2008, 2010, 2014, 2015 e 2017), le due a Fucecchio (nel 2013 e nel 2018) e le tre a Bientina (2009, 2013 e 2015).

Santa Caterina, che ha annunciato l’arrivo di Pusceddu con un video sulla propria pagina Facebook (questo il link), punta su una monta di assoluto livello per provare quantomeno a ritrovare quell’accesso alla finale che manca proprio dalla vittoria del 2014. Con la scelta di puntare su Bighino, però, le ambizioni dei rossocelesti potrebbero essere ancora più elevate.

venerdì 1 febbraio 2019

Paolo Bernardi è il Maestro del Palio 2019!


Nella cornice di Palazzo Alfieri è stato annunciato, nel tardo pomeriggio odierno, il nome del Maestro del Palio 2019. A dipingere i tre Drappi, i due destinati ai vincitori delle due corse e quello destinato alla Collegiata, sarà Paolo Bernardi. 
Astigiano classe ‘48, Bernardi, come da lui stesso raccontato nel corso della presentazione, è stato insegnante nelle Accademie di Torino, Bologna, Roma e Brera, ma anche scenografo costumista, con un’importante carriera televisiva fatta anche di 25 anni di lavoro con la Rai. A completare il ricco curriculum del Maestro anche le scenografie a livello teatrale, con le sue opere andate in scena al Teatro Regio di Torino, ma anche in altre città italiane quali Bologna e Roma ed in altri Paesi europei, come la Germania e la Francia. 

Ad annunciare la nomina è stato il Sindaco di Asti Maurizio Rasero che, affiancato dal “padrone di casa” Mario Sacco, dagli assessori Gianfranco Imerito, Loretta Bologna e Renato Berzano, dal consigliere delegato al Palio Mario Vespa e dal Capitano del Palio Michele Gandolfo, ha ben illustrato il percorso che ha portato alla scelta del Maestro. Un percorso che ha dapprima visto Bernardi presente nella sua città di nascita con la mostra “Pittore in scena”, ancora in corso di svolgimento a Palazzo Alfieri e, alla luce della nomina odierna, prolungata sino al 24 febbraio. La mostra, nata grazie alla volontà di Bernardi di tornare nella sua città natale, è diventata poi occasione per il Maestro per proporre la sua candidatura a Maestro del Palio. Un’idea che, una volta esaminati ed ammirati alcuni suoi vecchi bozzetti, ha convinto l’amministrazione a puntare su di lui, scelto per ricoprire il prestigioso ruolo nell’anno 2019.

Dopo l’annuncio del Sindaco, la conferenza è proseguita con l’intervento dell’Assessore alla Cultura Gianfranco Imerito, promotore alcuni mesi fa della mostra del Maestro, che ha spiegato come i Palii saranno sicuramente colorati e particolari, grazie anche ad un’idea vincente avuta dal neo Maestro.

Contento della scelta fatta si è detto il Consigliere delegato al Palio Mario Vespa, mentre il Capitano del Palio Michele Gandolfo ha sottolineato come avere nuovamente un Maestro astigiano debba essere un vanto per la città ed un esempio per i giovani astigiani.

La parola è poi passata a Mario Sacco, definito dal Sindaco Rasero come “amico di Asti” prima ancora che presidente di Asti Musei, che ha evidenziato la storia artistica del Maestro Bernardi e le grandi potenzialità del nostro Palio.

Conclusi gli interventi istituzionali è stato poi il turno del Maestro che si è detto contento e soddisfatto di essere stato insignito di un incarico così importante. Nessuna indiscrezione su quelli che saranno i Palii, ancora non dipinti ma sui quali il Maestro è già al lavoro. Da sottolineare, però, come in chiusura di conferenza sia stata confermata la novità ipotizzata nelle scorse settimane sulla misura dei Drappi. Gli stessi, infatti, saranno di misure maggiori rispetto alla tradizione.

mercoledì 30 gennaio 2019

San Paolo - Federico Arri è il nuovo fantino del Rione oro-rosso


Le voci degli ultimi giorni, andate sempre più ad intensificarsi, si sono tramutate in ufficialità pochi minuti fa. Il Rione San Paolo ha scelto il suo fantino per il Palio 2019, annunciando la decisione di puntare su Federico Arri.

Sarà quindi il fantino vincitore del Palio dello scorso anno a difendere i colori del Rione di Via Solari il prossimo 1 settembre in Piazza Alfieri. Per Arri, astigiano classe ‘94, si tratterà della quinta presenza al Palio di Asti. Se nel 2013, anno del debutto con Castell’Alfero, Arri era stato eliminato in batteria, nelle altre tre occasioni, vestendo i colori di Moncalvo nei Palii 2016, 2017 e 2018, il fantino astigiano non ha poi mai mancato l’accesso alla finale. Dopo i due ottavi posti del 2016 e del 2017, lo scorso 2 settembre Arri ha saputo cogliere la sua prima vittoria, regalando il successo al Comune di Moncalvo. 

San Paolo, quindi, punta sull’ultimo vincitore della corsa, per tentare di interrompere la serie negativa che, dopo la vittoria del 2015, vede gli oro-rossi da tre anni assenti dalla finale del Palio. Curioso notare come in questi tre anni, come detto sopra, le finali abbiano invece sempre avuto tra i suoi protagonisti anche il nuovo fantino del Rione oro-rosso.

Di seguito il Comunicato ufficiale del Rione guidato dalla neo Rettrice Giorgia Mancone:

martedì 29 gennaio 2019

Santa Maria Nuova - Luigi Bruschelli riconfermato per il Palio 2019


Un altro tassello del quadro delle monte è andato al suo posto nel corso delle ultime ore. La casella riempita, questa volta, è quella del Borgo Santa Maria che ha ufficializzato la riconferma di Luigi Bruschelli, detto Trecciolino, per il Palio del 2019.

Trecciolino, classe '68 e, tra i fantini in attività, re di Piazza del Campo a Siena, correrà nel prossimo settembre il suo quindicesimo Palio astigiano. Sarà la seconda volta di Trecciolino in rosa-azzurro, dopo la sfortunata corsa dello scorso anno. Quel giorno infatti, le velleità di Bruschelli e di Santa Maria Nuova, scemarono già in batteria, anche a causa di una brutta caduta che vide coinvolto Trecciolino ed il suo Voulture in una delle partenze false. Anche l’edizione 2018 del Palio di Asti, quindi, non aveva regalato soddisfazioni al fantino senese che nella nostra corsa non ha ancora mai ottenuto risultati all’altezza della sua carriera e del suo curriculum. Il miglior risultato di Bruschelli in Piazza Alfieri è infatti un ottavo posto, ottenuto nel 1999 con i colori di San Pietro. Nelle restanti corse disputate, inoltre, in sole tre occasioni Trecciolino ha saputo strappare il pass per la finale: nel 1993 con San Martino San Rocco (finale poi non disputata per un infortunio al cavallo), nel 2002 con Moncalvo (finale conclusa con una caduta) e nel 2010 con Torretta (finale a cui non ha preso parte a causa di un infortunio).