giovedì 25 aprile 2019

Palio di Bomarzo - Vincono ancora Topalli, San Vittore e il Rione Poggio

Foto d'archivio tratta da Brontolo dice la sua
Si è da poco concluso il Palio di Sant'Anselmo, disputato nel tardo pomeriggio a Bomarzo. A conquistare il Drappo, ancora una volta, è stato il Rione Poggio, portato alla vittoria da Adrian Topalli e San Vittore, accoppiata che già lo scorso anno fece gioire il Rione gialloverde. 

Un Palio combattuto ed incerto dalla mossa sino agli ultimi metri. Al canapo il Mossiere Pier Camillo Pinelli (sicuramente positiva la sua prova)  ha chiamato i Rioni nel seguente ordine: Croci (Mattia Chiavassa e Turbillon), Poggio (Adrian Topalli e San Vittore), Madonna del Piano (Alessio Bincoletto e Ugar), Borgo (Alessandro Congiu e Questurino) e, di rincorsa, Dentro (Marco Bitti e Unamore). Dopo aver ordinato due uscite dai canapi, Pinelli è costretto ad annullare ben quattro mosse richiamando ufficialmente, dopo il quarto annullamento, Croci, Madonna del Piano e Borgo. Le difficoltà della mossa sono date soprattutto da Croci che fatica a prendere la posizione più vicina allo steccato ma che, al momento del via, è il più veloce ad uscire andando a prendere la testa. Chiavassa, inseguito da Topalli e Bincoletto, difende la prima posizione per due giri e mezzo ma, nella curva conclusiva, viene attaccato all'esterno da Topalli che con una grande prova di forza lo supera, andando a prendere la testa e la vittoria finale. 

Una vittoria storica per tutte le parti in causa. San Vittore vince il suo secondo Palio consecutivo, Topalli piazza la doppietta e vince il suo quarto Palio su cinque disputati a Bomarzo ed il Rione Poggio porta a casa il terzo Drappo consecutivo ed il sesto della propria storia.

Consiglio del Palio - San Jorio alla sfilata del Paliotto. Novità anche per le Prove d’addestramento.


Si è tenuta ieri la prima riunione del 2019 del Consiglio del Palio. Alla presenza dei Rettori, del Sindaco Maurizio Rasero (arrivato in Sala nel corso della riunione), del Consigliere delegato al Palio Mario Vespa, del Capitano del Palio Michele Gandolfo e del Magistrato Maurizio Bertolino il primo tema trattato è stato quello relativo ai festeggiamenti in onore di San Secondo.

Nessuna grossa novità riguardo al programma. La Stima del Palio avrà luogo nella serata di sabato 4 maggio con, quale unica novità del programma, la Stima dei tre Drappi invece dei consueti due. Nel corso della serata, poi, come da tradizione si terrà la cerimonia del Giuranento dei Rettori.
Il martedì di San Secondo, il 7 di maggio, andrà in scena come da tradizione la cerimonia dell’Offerta del Palio alla Collegiata, preceduta dalla tradizionale sfilata e dell’esibizione dell’A.S.T.A. in Piazza San Secondo.

Novità, invece, sono emerse riguardo al Palio degli Sbandieratori, in programma nella serata di sabato 11 maggio. Alla sfilata prenderanno infatti parte, oltre ai 21 Borghi, Rioni e Comuni, anche i Gruppi Sbandieratori e Musici di San Jorio e degli Amis d’la Pera. Presenze queste che sono state fonte di dibattito in Consiglio, con il Collegio dei Rettori che ha chiesto delucidazioni all’Amministrazione in merito alla loro presenza, al numero di partecipanti alla sfilata e ad altri importanti aspetti da chiarire in vista dell’evento. Se la presenza degli “Amis” sarà un replay di quanto visto lo scorso anno in occasione del 50ennale della fondazione del gruppo, per il gruppo di San Jorio si tratterà di una prima volta, sicuramente destinata a far discutere tra favorevoli e contrari. 

Esaurite le discussioni sugli aspetti tecnici, il Consiglio ha ufficializzato che, in caso di maltempo, il Paliotto verrà rinviato al giorno successivo. Qualora anche la domenica le condizioni meteorologiche non permettessero il regolare svolgimento della gara la stessa verrebbe rinviata a giovedì 16 maggio. 

Il programma dei festeggiamenti di San Secondo terminerà poi domenica 12 maggio quando in Piazza San Secondo avrà luogo la Sbandierata dei bambini.

Secondo argomento trattato dal Consiglio è stato quello inerente le Prove d’addestramento allo stadio. Il Sindaco, che negli scorsi giorni ha ricevuto una lettera dal Collegio dei Rettori con alcune richieste a proposito dell’organizzazione delle prove, ha spiegato come gran parte delle suddette richieste non possono ad oggi essere sostenute dal Comune. I Rettori, appresa la risposta e dopo un breve confronto al di fuori della Sala, hanno quindi richiesto un incontro alla presenza del Sindaco Rasero, del Consigliere Vespa, del Capitank Gandolfo, del Presidente della Commmissione Tecnica Marchisio e del Presidente della Commissione Veterinaria Brusa. Un incontro che andrà in scena martedì e che sarà l’occasione per definire l’organizzione delle Prove e le eventuali regole delle stesse.

Il Consiglio è così terminato intorno alle ore 23.

mercoledì 24 aprile 2019

Addestramenti a Siena - Bircolotti nuovo Mossiere. Ma il maltempo fa slittare il debutto.

Foto tratta da www.lastampa.it
Un programma annunciato diverse settimane fa, l'annuncio del nuovo Mossiere, un nuovo calendario comunicato negli scorsi giorni ed un maltempo che pare non voler dar tregua. Questo, almeno sino ad oggi, il resoconto delle corse e dei lavori d'addestramento del Protocollo del Palio di Siena, da svolgersi in queste settimane sulle piste di Mociano e di Monticiano. 

Come detto le cattive condizioni meteorologiche non hanno ancora dato tregua agli organizzatori dei lavori costretti a diversi rinvii ed alla creazione di un nuovo calendario che, pero, nella giornata di ieri ha subito il nuovo rinvio della prima giornata di corse a Monticiano.
A slittare, così, è anche il debutto sul verrocchio senese di Renato Bircolotti, negli scorsi giorni è stato nominato Mossiere delle corse d'addestramento e vice Mossiere del Palio di Siena. Una nomina di grande prestigio per il Mossiere aretino che, dopo tantissime mosse date nei vari Palii italiani, si appresta ad iniziare un nuovo percorso. Un percorso che Bircolotti, come da lui stesso raccontato in diverse interviste rilasciate negli scorsi giorni, intende portare avanti con massima serietà e dedizione, tanto da rinunciare alle mosse degli altri Palii italiani. Porte chiuse, quindi, per tutti i Palii italiani o quasi. Bircolotti, infatti, nella giornata di lunedì, rispettando accordi presi precedentemente alla nuova nomina, ha dato la mossa al Palio della Costa Etrusca ed in diverse interviste ha spiegato come il suo "no" ai Palii del 2019 abbia quale data limite quella del 16 agosto. Per il dopo Palio dell'Assunta, infatti, Bircolotti non ha chiuso le porte, dicendosi ancora disponibile per il Palio di Asti, qualora il Sindaco Rasero scegliesse di portarlo nuovamente sul verrocchio di Piazza Alfieri, confermandolo dopo il Palio dello scorso anno in quella che sarebbe la sua quindicesima mossa astigiana. Novità in tal senso dovrebbero arrivare nelle prossime settimane, con la data del 30 giugno segnata in rosso sul calendario come termine ultimo previsto dal regolamento del nostro Palio per la nomina del Mossiere. Da capire, però, se nel Palio delle novità Rasero e l'amministrazione comunale vorranno proseguire sulla strada intrapresa lo scorso anno o se, anche alla luce dei giudizi espressi post Palio 2018, verrà scelto un nuovo Mossiere.

Tornando alle vicende senesi, invece, l'attesa per il debutto di Bircolotti e per la prima giornata di corse d'addestramento non dovrebbe prolungarsi ancora a lungo. Lunedì 29 aprile, infatti, meteo permettendo, dovrebbero andare in scena le prime corse a Monticiano.

Di seguito, tratto da Brontolo Dice La Sua, il calendario delle corse:

29 aprile – corse di addestramento a Monticiano
7 maggio – lavori di addestramento a Mociano
11 maggio – corse di addestramento a Monticiano
14 maggio – lavori di addestramento a Mociano
21 maggio – corse di addestramento a Monticiano
28 maggio – lavori di addestramento a Mociano
6 giugno – lavori di addestramento a Mociano

San Pietro - Domenica 28 Aprile il Torneo dell’Antica Rotonda


Riceviamo dal Borgo San Pietro e pubblichiamo di seguito il Comunicato Stampa di presentazione del Torneo dell’Antica Rotonda, in programma domenica 28 aprile.

“Mancano pochi giorni al Torneo dell'Antica Rotonda.
Stiamo parlando del torneo organizzato dal Borgo San Pietro, che è alla V edizione e che quest'anno vede in competizione 8 gruppi di musici e sbandieratori, sia astigiani che provenienti da altre città.All’edizione di quest’anno partecipano i gruppi Gruppi di A.S.T.A., Borgo Don Bosco, Borgo
San Lazzaro, Borgo San Pietro, Rione Santa Caterina, Principi d’Acaja (Fossano), Terre Sabaude (Alba) e Ass. Sbandieratori e Musici Grugliasco.
Sono circa gli 200 atleti, che si esibiranno nelle specialità di singolo (I, II, III fascia), coppia (I, II, III fascia), piccola squadra (I, III fascia) e musici in piccola squadra (I, III fascia) per la categoria under 15 che raggruppa bambini e ragazzi dagli 8 ai 15 anni suddivisi nelle rispettive 3 fasce. Per la categoria assoluti, sono previste le specialità di singolo, coppia, piccola squadra e musici in piccola squadra.
 Il Torneo dell'antica rotonda nasce nel 2015 con l'intento di valorizzare l'arte della bandiera e i luoghi storici che fanno parte del borgo, significativi per il Comitato e legati ad un immagine visiva ben precisa; se si pensa al Battistero, lo si può collocare immediatamente in una zona limitrofa della città, all'interno di quello che è proprio il borgo rossoverde.
Proprio per non perdere queste risorse legate alla città e importanti per la memoria culturale, il Borgo San Pietro ogni anno ci tiene a dar vita a questo torneo, che è simbolo di tutto ciò che sopra è stato espresso ed è inoltre dal 2016 evento in memoria di Mara Sillano Sabatini, grande donna di Palio, ricordata per la sua dedizione all’avvicinamento dei più piccoli a questo mondo.
Perciò vi aspettiamo, domenica 28 aprile, nel piazzale De André, tra bandiere e musica, per creare calore attorno ad una delle manifestazioni paliofile che cercano di mantenere sempre viva e costante una grande passione, quella per il Palio.
Il Torneo, che rappresenta un pò il culmine dell’attività del gruppo sbandieratori e musici, è valso quest’anno la consegna al Comitato Palio Borgo San Pietro del prestigioso “Palio d'Argento” del Lions Club Asti Host.”


martedì 23 aprile 2019

Bomarzo - I cavalli scelti e gli abbinamenti dopo la Tratta

Foto di Stefano Marigliani - tratta da Brontolo dice la sua
Ha avuto luogo nel tardo pomeriggio odierno la Tratta per l'assegnazione dei cavalli ai cinque Rioni che giovedì 25 aprile, in quel di Bomarzo, si daranno battaglia nel Palio di Sant'Anselmo.
Le cattive condizioni meteorologiche hanno impedito quest'oggi lo svolgimento della batterie di selezione, costringendo il Comitato organizzatore a selezionare d'ufficio i cinque cavalli in base alle loro caratteristiche ed esperienze.

La scelta è pertanto caduta su Questurino, San Vittore, Uga, Unamore e Turbillon.

Di seguito gli abbinamenti formatisi al termine della Tratta:

Rione Dentro: Unamore - Marco Bitti
Rione Borgo: Questurino - Alessandro Congiu
Rione Poggio: San Vittore - Adrian Topalli
Rione Croci: Turbillon - Mattia Chiavassa
Rione Madonna: Ugar - Alessio Bincoletto

Ricordiamo che il Mossiere del Palio sarà Pier Camillo Pinelli.

Superprestige - Mercoledì 1 Maggio la 34^ "Astipedalando tra i...borghi"


Organizzata da Albatros Comunicazione con il patrocinio del Comune di Asti, Mercoledì 1° Maggio si svolgerà per le vie cittadine - con partenza alle ore 10,30 da P.za Medici/Via C.Battisti - la 34a "Astipedalando tra i ... borghi", manifestazione cicloturistica libera a tutti "inventata" nel 1986 dall'A.C.S.I. nell’ambito del 1° “Maggio Sport”. 

Le pre-iscrizioni, iniziate Sabato 20 Aprile, saranno possibili sino alle ore 19,30 di Martedì 30 Aprile (al costo di 6,00 €) da Dimensione Sport in Via Cesare Battisti, 26 ad Asti. La mattina successiva, direttamente alla partenza in P.za Medici iscriversi costerà 8,00 €. 

La "AstiPedalando tra i ... borghi" anche quest'anno fa parte del calendario annuale del "Superprestige" paliesco. Le classifiche di partecipazione dei Comitati Palio saranno stilate in funzione delle iscrizioni pervenute entro le ore 19,30 di Martedì 30 Aprile.