giovedì 16 settembre 2021

Montechiaro - Il resoconto degli eventi dello scorso weekend

Riceviamo dal Comitato Palio del Comune di Montechiaro e pubblichiamo di seguito il resoconto di quanto avvenuto lo scorso weekend.

“Si è iniziato come da programma sabato 11 settembre, con la continuazione della mostra collettiva d'arte contemporanea, con artisti da tutt'Italia, ed esposizione di costumi medievali che indossano figuranti e fantino in occasione della rievocazione storica del Comune di Montechiaro alla prima domenica di settembre. Alla sera cena con teatro a cura della pro loco "2 piemontesi a Napoli" viaggio della canzone ironica piemontese con puntate in terra partenopea, a cura del Faber Teater.

Domenica 12, visita ai cantinotti pro loco e continuazione mostra collettiva d'arte contemporanea ed esposizione di costumi medievali.

Nel pomeriggio, caccia al tesoro bianco celeste con la cerca della spada rubata alla guardia armata che si trova nella sede del comitato Palio. Bambini e ragazzi di buona volontà, si sono impegnati alla cerca per il paese...trovandola nel rione s. Rocco. Fine cerca, con premiazione e merenda sinoira, per tutti i partecipanti a cura del comitato palio.”

martedì 14 settembre 2021

Tanaro - Sabato 18 settembre la cena “#NO”. Riprendono gli allenamenti del Gruppo Sbandieratori.

Avrà luogo sabato 18 settembre, a partire dalle ore 20.30, presso il Salone delle Feste del Borgo Tanaro la serata “#NO - Grande cena nel Borgo”.

Ricco il menù con insalata dei capricci, panzanella, straccetti di grano duro con ventresca di maiale e miele, miciu di patate, crostino salsiccia e stracchino, sformato di verdure di stagione con cipolle caramellate, agnolotti piemontesi al tartufo e gelato dell’alpino. Il prezzo, comprensivo di acqua e vino, sarà di 25 euro. Per i bambini al di sotto dei 10 anni prevista la possibilità di scegliere il menù dedicato, al prezzo di 10 euro.

Le prenotazioni dovranno pervenire entro giovedì al numero indicato sulla locandina. 

L’attività del Borgo Tanaro, inoltre, procede anche con gli allenamenti del Gruppo Sbandieratori e Musici che, tramite il proprio responsabile Andrea Rusgnach ci invia la locandina di seguito, accompagnata da queste parole:

“È sempre Palio ed è ora che torni a prendere vita dopo due anni di stop. Quale modo migliore se non quello puntare sui ragazzi più giovani? Non è solo questione di bandiera e tamburo, ma di amore e passione per i propri colori. Divertimento, amicizia e un briciolo di sana competizione sono gli ingredienti necessari per rendere ancora più bella la nostra festa. Cosa aspetti? Unisciti a noi!”



Palio di Fucecchio - 71 i cavalli iscritti alle Previsite

Foto tratta da www.brontolodicelasua.it

È stata comunicata ufficialmente ieri sera la lista dei cavalli iscritti alle Previsite del Palio di Fucecchio.

In vista del Palio di domenica 26 settembre, saranno 71 i cavalli a prendere parte alle visite del martedì.

Di seguito l’elenco, tratto dal sito ufficiale della manifestazione.

Cattedrale - Si è spento Beppe Castrignanò

Un triste lutto ha colpito il Rione Cattedrale. Si è spento Beppe Castrignanò, per molti anni consigliere del Rione Cattedrale e tra gli organizzatori del Mercà du Busjiard.  

Il Rettore Beppe Monticone lo ricorda come punto di riferimento per tanti componenti del Comitato bianco azzurro.

Il rosario si terrà in Cattedrale mercoledì 15 settembre alle ore 21, mentre il funerale sarà giovedi alle 9.30 sempre in Cattedrale.

Ai famigliari ed a tutto il Rione Cattedrale porgiamo le nostre più sentite condoglianze.

lunedì 13 settembre 2021

Questa sera il Consiglio del Palio “a porte chiuse”.

Avrà luogo questa sera, a partire dalle ore 19, il Consiglio del Palio, originariamente in programma per lunedì 30 agosto.

Il Consiglio, avrà luogo presso la Sala Consigliare del Comune di Asti, con il seguente ordine del giorno: considerazioni sull’annullamento del Palio 2021; organizzazione del Palio 2022; proposte sulla costituzione dell’Ente Palio.

Al Consiglio, al fine di rispettare le normative in materia di prevenzione della diffusione del Covid-19, potranno presenziare solo i componenti dello stesso. L’ingresso non sarà quindi consentito alla stampa ed al pubblico.

venerdì 10 settembre 2021

Baldichieri - È nato Alessandro, figlio del Rettore Federico Robino

Foto di Stefano Donà

Fiocco azzurro nel Comitato Palio del Comune di Baldichieri. È nato questo mattina Alessandro, figlio del Rettore Federico Robino e di Martina Costarella.

Al Rettore baldichierese ed alla sua famiglia vanno i nostri più cari auguri, uniti al benvenuto al piccolo Alessandro.

lunedì 6 settembre 2021

Bandiere in Goal - Stasera il via alla VII edizione

Avrà inizio questa sera alle ore 21, al campetto di C.so Ivrea la VII edizione del torneo di calcio a 5 Bandiere in Goal.

Alle ore 21 aprirà l'edizione la sfida tra Don Bosco e Montechiaro.

Alle ore 22 a sfidarsi saranno poi i campioni in carica della Torretta e Baldichieri.

Di seguito la composizione dei due gironi:

Girone A
Don Bosco
Torretta
Montechiaro
Baldichieri

Girone B
San Secondo
Santa Caterina
Santa Maria Nuova
Cattedrale

venerdì 3 settembre 2021

Lutto nel Palio astigiano. Si è spento l’ex fantino Antonio Pigliaru.


Un triste lutto ha colpito il Palio di Asti nelle scorse ore. Si è spento Antonio Pigliaru, ex fantino classe 1939. 

Tra i protagonisti del nostro Palio tra il 1968 ed il 1980, Pigliaru ha vestito i colori di Cattedrale, San Paolo, Tanaro, San Silvestro, Torretta, Don Bosco Viatosto, Costigliole e Santa Maria Nuova.

Miglior piazzamento della carriera astigiana fu il secondo posto raggiunto nel Palio del 1977.

Alla sua famiglia, ai suoi cari e a quanti ne piangono la scomparsa, porgiamo le nostre condoglianze.


(Alcune informazioni sono state tratte da La Nuova Provincia.)



mercoledì 1 settembre 2021

Viatosto - Gli eventi della “Settimana Viatostina”

Il Borgo Viatosto si appresta a dare il via agli eventi della “Settimana Viatostina”.

Il primo appuntamento è in programma giovedì 2 settembre quando avrà luogo sul sagrato di Viatosto la serata “Si accendono le luci”.

Venerdì 3 settembre sarà invece il ristorante La Fertè ad ospitare l’evento “Giro della Piazza? No! Giropizza!!!”

Sabato 4 settembre presso il ristorantino dal Brigante si svolgerà la serata “I colori dell’amicizia”, cena sarda in omaggio al gemellaggio con i Tamburini e Trombettieri ProLoco Oristano. La serata sarà l’occasione di presentare il libro “Filippo Pinsoglio - il bardo del colore”, con ospiti l’autore Francesco Antonio Lepore ed il Maestro del Palio 2021 Filippo Pinsoglio.

Domenica 5 settembre, infine, a partire dalle ore 11.00, avranno luogo la Santa Messa, l’esibizione del gruppo Sbandieratori e Musici e l’aperitivo sul Sagrato, con la presenza della bancarella del Borgo.

Sulla locandina è indicato il numero di telefono da contattare per le prenotazioni obbligatorie.

martedì 31 agosto 2021

Castell’Alfero - Venerdì 3 settembre “Per Aspera ad Astra”

Avrà luogo venerdì 3 settembre, a partire dalle ore 20.30, presso l’agriturismo “Cascina Ratafià” in Frazione Portacomaro Stazione, la cena “Per Aspera ad Astra” organizzata dal Comitato Palio del Comune di Castell’Alfero.

Il menù prevede battuta di carne cruda con granella di nocciole, vitello tonnato, crostone di polenta ai funghi porcini, flan di spinaci con fonduta, melanzane alla parmigiana in crosta, tagliatelle all’astigiana, brasato con patate al forno, dolce, acqua, vino e caffè.

Il prezzo della cena è di 25 euro per gli adulti e di 10 euro per i bambini fino a 10 anni. 

Sulla locandina dell’evento è indicato il numero di telefono da contattare per le prenotazioni.

Santa Maria Nuova - Gli eventi in programma nel weekend

Anche il Borgo Santa Maria Nuova si ritroverà a cena nella serata che avrebbe dovuto precedere il giorno del Palio.

I Grifoni hanno infatti organizzato per sabato 4 settembre la “Cena Propiziatoria del Palio”, che avrà luogo alle ore 20.00 presso i Portici Pogliani di Piazza Alfieri.

Al prezzo di 28 euro sarà possibile gustare un menu con tris di antipasti (peperoni con acciuga, insalata russa e vitello tonnato), lasagna al forno, guanciale arrosto con patate al forno, bunet, acqua e vino.

Possibile scegliere anche un menù vegetariano con insalata russa, peperoni con salsa di capperi, spumino di formaggi con miele e noci, lasagna vegetariana, hamburger vegetariani e patate al forno, bunet, acqua e vino.

È inoltre prevista la possibilità del menu bambini al prezzo di 10 euro e menu composto da affettato, lasagna al forno, cotoletta con patatine fritte, acqua e bibita.

Per info e prenotazioni è possibile far riferimento ai contatti indicati sulla locandina.

Di seguito, tratto dalla pagina Facebook del Borgo, i dettagli sulla cena ed il programma della giornata di domenica 5 settembre.

“Il Grifone non si ferma.

A tutti i Borghigiani e simpatizzanti Rosa Azzurri , entriamo nella settimana che sarebbe dovuta essere la più calda ed appassionata dell'anno.

Sabato sera , 4 Settembre, in Piazza Alfieri , lato Portici Pogliani,  "Il Grifone c'è" comunque con la "cena propiziatoria del Palio". Perchè anche se si ferma la corsa il Palio non si ferma. Che sia di buon auspicio per gli anni futuri.

Domenica "aperipranzo" ore 12.30 in sede in via Arò per i "ricordi di Palio".

La nostra commissione sede ha lavorato alacremente in questi mesi per riordinare e migliorare la nostra "casa".

Con l'esposizione di nuove foto e documenti, sarà un bel momento di aggregazione per ripercorrere i momenti trascorsi nelle edizioni passate.

I due appuntamenti innaffiati dagli ottimi vini di Cascina Fiore  e Cascina Castlèt di Costigliole d'Asti. 

Noi comunque non molliamo! Vi aspettiamo numerosi per i nostri appuntamenti per ribadire la nostra appartenenza.”

domenica 29 agosto 2021

San Secondo - Il programma della settimana

Il Rione San Secondo si appresta a vivere quella che sarebbe dovuta essere la settimana del Palio con diversi eventi in programma.

Nei primi giorni della settimana, da lunedì a mercoledì, la sede sarà aperta dalle ore 21.00.

Giovedì 2 settembre alle ore 19.30 avrà luogo il tradizionale “Grissiot del Santo”.

Venerdì 3 settembre, sempre alle 19.30, sarà tempo di “Cenino del Gallone”.

Sabato 4, infine, si terrà la “Cena della pagnotta”, con un menu al prezzo di 25 euro composto da carne cruda al coltello con spuma di robiola, insalata di tacchinella con sedano, toma e noci, flan di parmigiano con crema di pomodoro e basilico, agnolotti della tradizione burro e salvia, arrosto di lonza all’Arneis con insalata di patate prezzemolate e dolce. Previsto anche un menu bimbi al prezzo di 10 euro con salumi misti, agnolotti e milanese di pollo con patate.

Tutti gli eventi avranno luogo presso il cortile della sede.

sabato 28 agosto 2021

Torretta - Il programma della settimana “Il Borgo non si ferma!”

Anche il Borgo Torretta ha comunicato negli scorsi giorni il programma di quella che sarebbe dovuta essere la settimana del Palio.

I biancorossoblu si ritroveranno sin da lunedì 30 agosto, quando è in programma una serata in sede con musici e sbandieratori, con menu pizza e birra e servizio bar.

Martedì, mercoledì e giovedì sarà attivo il servizio bar presso la sede.

Venerdì 3 settembre avrà luogo presso il cortile parrocchiale la Cena sotto le stelle, con servizio catering ed intrattenimento musicale.

Sabato 4 settembre sarà la volta, sempre presso il cortile parrocchiale, del Cenino di presentazione del giornalino con servizio catering e Gioco della fortuna.

Domenica 5, infine, alle ore 11.15 verrà celebrata la Santa Messa con benedizione del Borgo, seguita dall’esibizione del gruppo Sbandieratori e Musici.

Per info sui menu e sui prezzi e per i contatti per le prenotazioni è possibile far riferimento alle locandine.



Rinviato a lunedì 13 settembre il Consiglio del Palio

È stato rinviato il Consiglio del Palio, originariamente in programma per lunedì 30 agosto.

Il Consiglio avrà luogo, nella stessa sede e mantenendo invariato l’ordine del giorno (considerazioni sull’annullamento del Palio 2021; organizzazione del Palio 2022; proposte sulla costituzione dell’Ente Palio), il giorno 13 settembre alle ore 19.

Il rinvio del Consiglio del Palio non ha mancato di scatenare alcune polemiche sui social network, così come parecchio scalpore sta ancora facendo la lettera inviata negli scorsi giorni da dodici Rettori al Sindaco Rasero. 

venerdì 27 agosto 2021

San Pietro - Il programma del weekend rosso e verde

Il prossimo weekend sarà una tre giorni ricca di appuntamenti anche per il Borgo San Pietro.

I rossoverdi si ritroveranno insieme sin da venerdì  3 settembre, quando avrà luogo l’apericena “Scopri il tuo Borgo”.

Sabato 4 settembre avrà luogo, invece, il cenino “Si parla di Palio” durante il quale sarà possibile gustare un menu con bruschette tricolore, tomino rosso e verde, pollo arrosto con patate e dolce.

Domenica 5, infine, la giornata si aprirà alle ore 10.00 con la Santa Messa con sfilata di sbandieratori e musici e proseguirà con un pranzo a base di carpionata, insalata del Borgo, parmigiana e dolce.

I prezzi degli eventi sono indicati sulla locandina, così come i numeri di telefono da contattare per le prenotazioni.

La Commissione Artistica del Borgo Don Bosco ricorda Maddalena Spessa

Riceviamo dalla Commissione Artistica del Comitato Palio Borgo Don Bosco e pubblichiamo di seguito un toccante ricordo di Maddalena Spessa.

“Cara Maddy,

domenica prossima si sarebbe dovuto correre il nostro Palio, ma il Palio non ci sarà, ancora una pausa, speriamo l’ultima e poi si ricomincia…

Ma tu non ci sarai più! Te ne sei andata in silenzio, come tuo uso, in una calda giornata di luglio.

Tutti sapevamo che ci avresti lasciati, pensavamo di essere preparati, rassegnati, ma non lo siamo, e  non lo saremo mai.

Siamo nella nostra sede “storica”, ci guardiamo, vediamo gli abiti appesi, i cappelli, le foto ed ad ognuna di noi scende una lacrima, un groppo in gola ci impedisce di parlare… inconsciamente ti cerchiamo, cerchiamo il tuo sguardo, aspettiamo di sentire la tua voce, di sapere cosa fare e come muoverci..

Ci hai lasciato un’ eredità enorme, un patrimonio di costumi inestimabile, ogni costume ha una sua storia, un suo “nomignolo” che simpaticamente ci inventavamo. Tutte noi in qualche modo ti abbiamo aiutata a creare queste meraviglie, anche solo con l’esserci  nelle lunghe notti nel tuo mitico laboratorio, dove dal nulla nasceva un capolavoro!

Ma, cara Maddy ci hai lasciato soprattutto un’eredità di sentimenti senza uguali.

Sei stata una mamma, una sorella, un’amica unica ed insostituibile, la dolcezza, la tua caparbietà, il non arrendersi mai qualsiasi cosa accada, l’esserci sempre nella vita di ognuno di noi nel bene e nel male.

Non ci hai mai negato la tua presenza, il tuo aiuto, il tuo supporto.

La città di Asti perde un punto di riferimento, il Palio una parte importante della sua storia, noi un pezzo del nostro cuore, siamo tutte più sole, smarrite ma dobbiamo farcela!

Ti abbiamo promesso che avremmo portato avanti il tuo insegnamento ed il tuo immenso lavoro, sarà dura, durissima, ma siamo sicure che tu ci tenderai sempre la tua mano per guidarci!

Ci riusciremo Maddy! Sarai orgogliosa di noi!  E’ una promessa!

Le tue ragazze dell’artistica

Patrizia Tomasone, Emanuela Cena, Elma Benetti, Nicoletta Scarpa, Antonella Malpede, Roberta Passeri, Marina Brondolo, Francesca Bruno.”


Di seguito, infine, la locandina dell'Associazione che si occupa dell'Hospice di Nizza Monferrato, dove Maddalena ha passato i suoi ultimi giorni.

In accordo con la famiglia abbiamo è stata avviata una raccolta fondi in memoria di Maddalena, che permetterà in base alla cifra raccolta di acquistare quanto può essere necessario all'Hospice.

Il termine ultimo per le donazioni è fissato per il 30 settembre 2021.



giovedì 26 agosto 2021

San Lazzaro - Sabato 4 settembre “La cena del Palio che avremmo voluto”

Si svolgerà sabato 4 settembre, presso la sede del Borgo in Località Valleversa 118, “La cena del Palio che avremmo voluto”, organizzata dal Borgo San Lazzaro.

In collaborazione con il Catering Belavista, a partire dalle ore 20.00, verrà servito un menu con carne cruda, vitello tonnato, insalata con sedano, formaggio e noci, plin al sugo di nocciole, coniglio al forno con carote, semifreddo allo zabaione, caffè, acqua e vino bianco e rosso.

Il costo della cena è di 30 euro. Prevista la possibilità di richiedere un menu bimbi, gratuito fino a 6 anni ed al prezzo di 10 euro per la fascia d’età dai 7 ai 10 anni, che sarà composto da plin burro e salvia, cotoletta con contorno, dolce e acqua.

Le prenotazioni dovranno pervenire entro il 2 settembre, al numero di telefono indicato sulla locandina.

Di seguito il testo della presentazione della serata, tratto dalla pagina Facebook del Borgo San Lazzaro:

“Un altro anno è passato.

È stato un anno lungo ma tutte le difficolta sono state ripagate e abbiamo dimostrato che con forza di volontà si può arrivare ovunque. Dopo l’annullamento dello scorso Palio lo sconforto era tanto, ma non ci siamo persi d’animo e ci siamo rialzati. La forza che ci ha spinto è stata la speranza, quella non l’abbiamo mai persa, e avremmo fatto qualsiasi cosa pur di scendere in piazza la NOSTRA DOMENICA. Purtroppo, non tutti coloro che fanno parte del nostro mondo hanno una passione così forte e passerà un altro anno senza poter rivivere il brivido e la tensione dello scendere in piazza.

Nonostante tutto anche quest’anno organizzeremo una cena in onore del Palio, per farci sentire e far capire alla nostra città che noi saremmo stati pronti, a qualsiasi condizione. Il nostro desiderio, esattamente come un anno fa, è quello di sognare e di continuare ad andare avanti a testa alta. Guardare verso il cielo e continuare a sperare. Tutto ciò non è scontato, richiede un grande sforzo, ma dobbiamo ripensare a quali forti emozioni ci ha regalato il nostro Palio e continuare a ripeterci che soffrire adesso è comunque mille volte meglio che non provare mai più una gioia come quella di portare alto un Palio per le vie della nostra città e di indossare i nostri colori con orgoglio e fierezza. Se continuiamo a crederci lo sforzo ne varrà davvero la pena e ogni ramarro nel suo cuore già lo sa.

Come sempre e per sempre A TEMP E LEU E W SAN LAZZARO.”

Cattedrale - Sabato 4 settembre la “Cena al nido delle Aquile”

Avrà luogo sabato 4 settembre, presso il Cortile del Michelerio in Corso Alfieri 381, la “Cena al nido delle Aquile”, organizzata dal Rione Cattedrale.

Nel corso della serata, che avrà inizio alle ore 20.00, sarà possibile gustare un menu composto da battuta al coltello, insalata russa, polpo e patate, risotto Arneis e erbette, tajarin al ragù di salsiccia, coniglio al forno, pesche al forno con gelato, acqua, vino e caffè.

La cena avrà un prezzo di 30 euro, ridotto a 10 euro per i bambini fino a 10 anni di età.

Per info e prenotazioni è possibile far riferimento al numero di telefono indicato sulla locandina.

Montechiaro - Sabato 4 settembre la “Cena Medievale”

Si svolgerà sabato 4 settembre la “Cena Medievale”, organizzata dal Comitato Palio del Comune di Montechiaro. 

La cena avrà luogo a partire dalle ore 20 presso Piazza Umberto I. Al prezzo di 30 euro sarà possibile gustare un menu tipicamente medievale, formato dalla tredura, dalla frittata con gli erbi, dalla pasta rustica en sabor di porco, dal manzo all’idromiele, oltre che da vino speziato e acqua.

La serata si svolgerà all’aperto, nel rispetto delle normative anti-Covid. Per le prenotazioni è possibile far riferimento al numero di telefono ed alla mail indicate sulla locandina.

La cena sarà preceduta, alle ore 19.30, dal Corteo Storico con musici e sbandieratori.

Nella stessa giornata, inoltre, verrà inaugurata presso la sala “mostre & costumi” di Via Vittorio Emanuele 8, la mostra collettiva “Arte dedicata al Patrono”.

Di seguito il Comunicato ricevuto:

“Nel quadro dei festeggiamenti patronali di s. Bernardo da Mentone, il comitato palio organizza la Festa Medievale, con mostre d'arte, costumi del Palio e Cena.

Si inizia sabato 4 sett. alle ore 18 nella sala, mostre & costumi,  di via Vitt. Emanuele, 8. Hanno già aderito artisti da  tutt'Italia,  essi sono: Bellaviti Elena, Binello Domenico, Borello Silvia Lenta, Bottero Marina, D'agostino Mirella, Di Benedetto Raffaella, Ghio Valter, Gribaudo Agnese, Inversi Tiziana, Macchiolo Pietro, Oliva Gabriella, Petrone Libero, Pezzetto Mirella, Meneghel Lorenzo, Oneda Cesare, Pietragalla Anna Maria, Ravera Lorenzo, Ricceri Sara, Riocci Andrea, Tacite Giuliano. Costumi del Palio che raccontano i fasti del tempo che fu del nostro Comune, con l'intento di valorizzare il nostro territorio e la propria memoria storica.(info: 348 7999260)

Si sa, Montechiaro è un paese ricco di storia e tradizioni, ogni anno di questi tempi...la febbrile attesa nella notte dell'anteprima, quest'anno a causa covid-19, non avrà luogo, in quanto non si corre il Palio. Ma i colori e l'entusiasmo del comitato non hanno confini e così...si organizzerà, in attesa del Palio  che verrà....2022.... la Cena Medievale, sempre sabato 4 sett.  alle ore 20, sulla suggestiva piazza del Comune, preceduta da una sfilata in costumi, attraverso le tracce di case colorate a pastello e balconi fioriti  che ci ricordano il medioevo per una sera, in un'atmosfera... al rullar dei tamburi e lo sventolar  delle bandiere degli sbandieratori...servitor cortesi, proporranno portate: la tredura, frittata con gli erbi, pasta rustica en sabor di porco, manzo all'idromiele, vino speziato e acqua. costo trenta monete da un'euro.(info: 338 5628765) Allestimenti e  scenografie medievali a cura della commissione artistica.”

mercoledì 25 agosto 2021

Palio di Legnano - Revocata la squalifica a Valter Pusceddu

Foto tratta da www.sempionenews.it

Attraverso una lettera dei Magistrati del Palio, è stata ufficializzata nella serata di ieri la revoca della squalifica al fantino Valter Pusceddu dal Palio di Legnano.

Bighino, squalificato a vita dal Palio lombardo dopo i fatti del 2013, potrà tornare a partecipare al Palio dall’edizione del 2022.

Di seguito, tratto da Brontolo dice la Sua, il testo della lettera.

“Egr. Sig. Pusceddu,

il Comune di Legnano nella persona del Supremo Magistrato dott. Lorenzo Radice, il Collegio dei Capitani e delle Contrade nella persona del Gran Maestro dott. Giuseppe La Rocca, la Associazione Famiglia Legnanese nella persona del Presidente Gianfranco Bonomi, preso atto della Sua richiesta presentata con lettera del 14.12.2020, dopo aver valutato le motivazioni ivi contenute e da Lei evidenziate si sono riuniti e hanno ritenuto di deliberare quanto segue.

Considerati gli accadimenti occorsi del Palio di Legnano 2013;

considerati il tempo da allora trascorso e il venir meno delle ostilità e dei contrasti, confermato dalla parte lesa;

considerato il positivo comportamento da Lei tenuto in questi anni nei confronti del mondo del Palio di Legnano, al quale ha sempre fornito il Suo apporto e ha sempre messo a disposizione le Sue competenze di professionista del settore;

considerata la condotta tenuta dal 2014 a oggi dai reggenti della Contarda La Flora e dai loro rappresentanti nell’ambito della corsa;

considerato che dal 26.04.2018 è in vigore il nuovo Codice attuativo disciplinare e sanzionatorio, che determina le sanzioni e i provvedimenti disciplinari;

considerata l’entità della sanzione comminataLe, che prevede la squalifica a vita;

tutto ciò premesso, i Magistrati del Palio di Legnano, così come sopra indicati, hanno deciso di ridurre la sanzione originariamente comminata a una squalifica di dieci anni a decorrere dal 21 giugno 2013, sino al 21 giugno 2023.

Preso atto, tuttavia, della buona condotta da Lei tenuta in questi anni, i Magistrati ritengono di concedere una sospensione condizionale della sanzione a patire dal 21 dicembre 2021 e per i successivi diciotto mesi.

Considerato quanto sopra, Lei potrà riprendere a montare al Palio di Legnano a partire dall’edizione 2022, a condizione che non venga da Lei commessa alcuna violazione al regolamento vigente né venga reiterata la condotta posta in essere nell’anno 2013, a pena di una squalifica a vita”

Dodici Rettori al Sindaco Rasero: “Noi non vogliamo smettere di crederci”

Foto di Efrem Zanchettin 

Riceviamo e pubblichiamo quanto di seguito:

“Caro Sindaco, felici apprendiamo dagli organi di stampa che Asti risulta essere una delle province più virtuose d’Italia, con il più basso tasso di contagiosità da Covid 19.

Alla luce di questo, consapevoli di vivere ancora una situazione straordinaria, facciamo tesoro di quanto da te consigliato lo scorso anno, per spronarci ad essere coraggiosi e ti chiediamo, come facesti tu con noi, di buttare il cuore oltre l'ostacolo.  

Più volte, l’anno passato ci hai detto di essere fiduciosi e che avresti potuto organizzare il Palio da una settimana all’altra, se solo noi te lo avessimo chiesto. Consci di aver perso l’occasione nel 2020 e memori delle tue parole, non vogliamo lasciare nulla di intentato perché la città non debba essere privata del suo Palio e di tutto quello che ne comporta. Vorremmo dimostrare che grazie al green pass i grandi eventi possono svolgersi e tornare al loro splendore come già altri Comuni italiani hanno fatto. 

Ti chiediamo perciò lo sforzo di troncare ogni indugio, di metterci il cuore e la determinazione di cui sei capace, di rispondere in maniera straordinaria a questa nostra richiesta allestendo Piazza Alfieri, cuore della nostra città, per il Palio straordinario 2021 domenica 12 settembre od in eventuale altra data corrente.

Noi non vogliamo smettere di crederci. 

Asti, 25 agosto 2021 

 

FIRMATO dai Rettori di: 

Rione San Paolo

Rione San Secondo 

Rione Santa Caterina 

Borgo Don Bosco 

Borgo San Marzanotto 

Borgo San Lazzaro  

Borgo San Pietro  

Borgo Tanaro  

Borgo Torretta 

Borgo Viatosto 

Comune di Baldichieri  

Comune di San Damiano”

Baldichieri - Domenica 29 agosto la “Grigliata di fine estate”

Avrà luogo domenica 29 agosto la “Grigliata di fine estate”, organizzata dal Comitato Palio del Comune di Baldichieri.

Il menù, composto da bruschetta, maxi grigliata con contorno e dolce, avrà un prezzo di 20 euro.

La serata si svolgerà nel rispetto delle normative anti-Covid, con prenotazione obbligatoria presso le attività o attraverso il numero di telefono indicati sulla locandina.

I proventi della serata saranno utilizzati per la riqualificazione di un’ala del Comune utilizzabile come spazio ricreativo per la Comunità Baldichierese.

martedì 24 agosto 2021

San Paolo - Domani sera la riapertura del Gat Rustì

Dopo le serate dello scorso mese di giugno, il Rione San Paolo è pronto a riaprire nuovamente le porte del Gat Rustì, a partire dalla serata di domani mercoledì 25 agosto.

Il Rione oro-rosso riaprirà per alcuni giorni i battenti della storica Vineria di Via Bonzanigo, proseguendo nella collaborazione con AstiTeatro. Ospite della Fratellanza dei Militari in Congedo, il Comitato Palio guidato dalla Rettrice Giorgia Mancone proporrà le serate gastronomiche del Gat Rustì che rimarrà aperto sino a martedì 31 agosto.

Al Gat Rusti verranno proposti piatti tipici della tradizione piemontese, con i menù delle serate presentati sulla locandina in copertina. I piatti "della serata" saranno accompagnati da taglieri di salumi e formaggi, antipasti tipici della cucina piemontese, pane e dolci, in abbinamento, naturalmente, ai vini del territorio.

Tutte le serate si svolgeranno nel rispetto delle normative e dei protocolli anti-covid. Per tutte le serate è pertanto obbligatoria la prenotazione del proprio tavolo ai numeri telefonici indicati sulla locandina. 

Lunedì 30 agosto il Consiglio del Palio

Si svolgerà alle ore 19 di lunedì 30 agosto, presso la Sala Consigliare di Palazzo Civico in Piazza San Secondo, il primo Consiglio del Palio successivo all’annullamento dell’edizione 2021. 

Tre i temi all’ordine del giorno: le considerazioni sull’annullamento del Palio 2021, l’organizzazione del Palio 2022 e le proposte sulla costituzione dell’Ente Palio. 

domenica 15 agosto 2021

Fermo - Migheli e Vicky Fortuna regalano la vittoria alla Contrada Molini Girola

Foto di Brontolo dice la sua 

La Contrada Molini Girola con l’accoppiata formata da Alessio Migheli e Vicky Fortuna si è aggiudicata la Cavalcata dell’Assunta 2021, disputata nel tardo pomeriggio odierno in quel di Fermo. Una vittoria arrivata al termine di una finale dominata dal via sino al traguardo.

Di seguito il resoconto delle batterie e della finale. Mossiere del Palio era Renato Bircolotti. Sulla pagina Facebook e sul sito di Brontolo dice la sua è possibile rivedere i video delle batterie e della finale.

domenica 8 agosto 2021

Feltre - Topalli e Red Riu vincono la corsa dei cavalli. Il Quartiere Duomo conquista il Palio.

Foto d’archivio di Miriana Sala - Brontolo dice la sua 

Dopo oltre un anno e mezzo dalla disputa del Palio di Buti del gennaio 2020, è di nuovo tempo di raccontare un Palio e di celebrarne il vincitore. Si è disputato nel weekend, infatti, il Palio di Feltre che, dopo la disputa nella serata di ieri delle gare di tiro con l’arco (vittoria per il Quartiere Duomo) e della staffetta (vincitore ancora il Quartiere Duomo) e dopo quella odierna del tiro alla fune (vittoria per il Quartiere Santo Stefano), ha visto nel tardo pomeriggio andare in scena la corsa dei cavalli.

A trionfare è stato Adrian Topalli che con il suo formidabile Red Riu ha regalato la vittoria al Quartiere Castello. Un trionfo che, però, non è bastato al Castello per aggiudicarsi il Palio che, vista la sommatoria dei punti delle quattro gare, è stato vinto dal Quartiere Duomo.

La corsa ha visto schierarsi al canapo, all’ordine del Mossiere Davide Busatti, le seguenti accoppiate: Carlo Sanna su Zenia Zoe (Duomo), Pes su Ugo Ricotta (Santo Stefano), Topalli su Red Riu (Castello), Chiti su Socrates de Bonorva (Port’Oria), Atzeni su Zeniossu (Duomo), Chessa su Ubert Spy (Santo Stefano), Migheli su Tiepolo (Castello) e Betti su Benito Baio (Port’Oria).

Laboriosa la mossa con Atzeni e Chessa a lungo lontani dal canapo e fuori dalle rispettive posizioni. Nessuna partenza falsa, con Busatti che dopo alcuni minuti di mossa ha dato il via alla corsa. A prendere la testa è stato Carlo Sanna, tallonato da Alessio Migheli. Proprio Migheli ha poi lasciato strada all’altro fantino di Castello, Topalli, che, una volta raggiunta la seconda posizione, ha immediatamente rotto gli indugi attaccando Sanna. Inarrestabile la corsa di Red Riu che nonostante la linea esterna non ha avuto particolari problemi nel prendere la testa. Pochi istanti dopo il sorpasso subito, Sanna è finito a terra, con Pes che una volta presa la seconda posizione ha provato a inseguire l’accoppiata di testa. Un inseguimento vano con Topalli e Red Riu a tagliare per primi il traguardo precedendo proprio Dino Pes ed il cavallo scosso del Quartiere Duomo. Topalli e Red Riu bissano così il successo del 2019.

venerdì 6 agosto 2021

“Il Palio tornerà e ci troverà pronti”. La lettera del Collegio dei Rettori.

Foto di Efrem Zanchettin 

“Noi Rettori non molliamo mai”. “Il Palio tornerà e ci troverà pronti”. Sono racchiusi nell’incipit e nella conclusione di una lettera, carica di sentimenti ed emozioni, i pensieri che i Rettori dei Borghi, Rioni e Comuni astigiani hanno reso pubblici quest’oggi, a distanza di quasi una settimana dall’annullamento del Palio di Asti 2021.

Una lettera, firmata dal Collegio dei Rettori, che pubblichiamo integralmente di seguito:

“Noi Rettori, non molliamo mai.

Oggi, però, di fronte alle tante parole lette o sentite ci sentiamo in dovere di fare alcune brevi riflessioni. Innanzitutto prima di essere Rettori e componenti di un Comitato Palio, cuori pulsanti della manifestazione, siamo donne e uomini, cittadini di Asti, consapevoli di quanto la salute ed il benessere della nostra città siano valori imprescindibili, perciò non siamo rammaricati dalle motivazioni dell’annullamento del Palio 2021 ma per le modalità utilizzate: il continuo rimandare, l’ultima notte per rifletterci, sono stati per noi e non solo, spiragli di speranza che ci hanno tenuti  appesi ad un filo, quella speranza che venerdì, abbiamo affidato ad un’accorata lettera, inviata al Sindaco ed all’Assessore Delegato al Palio, firmata in calce da ognuno di noi, per manifestare tutto il nostro supporto e il nostro senso di responsabilità verso la manifestazione e la città.

Siamo quindi attoniti, nel sentire da più parti, da quando si è diffusa la notizia dell’annullamento, che si sapeva da settimane che il Palio non si sarebbe svolto. In quelle stesse settimane noi e le nostre commissioni, abbiamo proseguito l’incessante lavoro iniziato nell’ottobre 2020. Se si fossero rispettate delle adeguate tempistiche organizzative, la sfilata, fiore all’occhiello della manifestazione, si sarebbe svolta in sicurezza, come si evince dai protocolli presentati all’ufficio con la rappresentazione di tre diversi scenari, a seconda delle norme vigenti il 5 settembre prossimo. Il nostro Palio era il primo in calendario, con il suo annullamento si è certamente persa l’occasione di dimostrare che grazie ad un’adeguata organizzazione, con l’introduzione del green pass ed il rispetto delle regole, le grandi manifestazioni avrebbero potuto riprendere vita, perché purtroppo la pandemia ha cambiato le abitudini di tutti, ora più che mai è necessario riacquistare fiducia e smettere di avere paura.

Siamo sconcertati dalla proposta che sia destinato un ristoro a ciascun comitato: unanimemente, riteniamo che nessuna somma di denaro possa ricompensare la delusione di vedere annullata la nostra festa, la gioia di poter ritornare, finalmente, alla nostra piazza. Auspichiamo, perciò, che tale denaro sia impiegato a favore del mondo paliesco, della città di Asti che ama il suo Palio e che vuole rivederlo tornare al meglio. Con la presente, inoltre, vogliamo chiedere scusa: ci scusiamo con i tanti i commercianti, albergatori, addetti alla ristorazione con i quali avevamo già imbastito accordi che ora ci vediamo costretti, nostro malgrado, ad annullare. Vi ringraziamo di cuore per il vostro appoggio e sappiate che la vostra delusione, purtroppo, si somma alla nostra.

Permetteteci in ultimo, un pensiero per i nostri comitati: ricordate che la passione che portiamo dentro e che trasmettiamo durante tutto l’anno non può svanire, le avversità vanno combattute con tenacia, pazienza ed intelligenza: il Palio tornerà il 4 settembre 2022, e ci troverà pronti.”

sabato 31 luglio 2021

Ora è ufficiale. Annullato il Palio di Asti 2021.


Anche per l’anno 2021, Asti non correrà il suo Palio. Una decisione che, dopo le buone notizie degli scorsi mesi quando la disputa del Palio pareva ormai cosa certa, si è fatta largo nel corso delle ultime settimane, soprattutto alla luce del diffondersi della variante Delta. La situazione legata ai contagi e l’incertezza su quanto potrà accadere nelle prossime settimane ha spinto il Comune di Asti a decidere per l’annullamento anche dell’edizione del 2021, come comunicato pochi minuti fa dal Sindaco di Asti Maurizio Rasero ai Rettori dei ventuno Borghi, Rioni e Comuni attraverso una lettera che, di fatto, ha confermato quanto emerso sin dalla serata di giovedì.

Una lettera con la quale Rasero ha espresso parole di stima e ringraziamento verso i Rettori, spiegando loro però i motivi che hanno portato alla sofferta decisione.

Decisione che, come detto, era trapelata già da ormai 48 ore e che, soprattutto nella giornata di ieri, aveva portato ad una mobilitazione social del mondo del Palio astigiano. Un tentativo estremo di salvare la Festa e la sua disputa per l’anno 2021. Un obiettivo che non è stato raggiunto ma che ha mostrato all’intera città, e non solo, quanto il Palio di Asti sia vivo e desideroso di tornare in Piazza. 



domenica 25 luglio 2021

Prove d’addestramento - Topalli e Caria brillano. Bene anche Piras, Mulas e Zedde.

Foto d’archivio 

Hanno avuto luogo ieri sera, presso lo stadio Censin Bosia di Asti, le seconde prove d’addestramento stagionali in vista del Palio di Asti. Otto le prove disputate, ben gestite alla mossa da Antonio Gagliardi.

Decisamente positive le indicazioni lasciate in particolar modo da due fantini: Adrian Topalli e Francesco Caria. Il primo, fantino del Rione Santa Caterina, ha confermato quanto di buono già fatto vedere nelle Prove di giugno conquistando tre primi posti (con Carilbom, Red Riu e Sultano da Clodia), un secondo posto (Spartaco da Clodia) e due quarti posti (con Aio su Nanni e Benito AA). Decisamente vasto il parco cavalli a disposizione del Rione Santa Caterina in vista di un Palio dove i rossocelesti si candidano per essere protagonisti.

Ancora non ufficialmente accasato a nessun Borgo, Rione o Comune ma, con ogni probabilità già destinato a non “restare a piedi”, è invece Francesco Caria che, dopo aver brillato a giugno con Arsenico Lupin, si è ripetuto ieri portando a casa due primi posti con Bagoga e con Solu Tue Due.

Detto dei due principali protagonisti della serata, a destare impressioni più che buone sono stati anche Piras, fantino di San Damiano, che conquista un primo posto con Zeniossu, Mulas (Torretta) che chiude al primo posto con un Vanadio da Clodia apparso in grande crescita e Zedde (San Lazzaro) brillante e primo con Balzana.

Di seguito il resoconto delle otto prove. Su Brontolo dice la Sua è possibile rivedere tutti i filmati delle prove.

giovedì 22 luglio 2021

Il Capitano del Palio Gandolfo: “Bartoletti non può essere ammesso al Palio 2021.”

Foto di Francesco Sciutto 

Con una decisa e ferma presa di posizione, comunicata ufficialmente nelle scorse ore, il Capitano del Palio Michele Gandolfo ha posto il proprio veto al ritorno in Piazza Alfieri di Jonatan Bartoletti.

Scompiglio, che nel 2013 fu squalificato dall’allora Capitano del Palio Enzo Clerico per dieci edizioni della corsa, è stato ufficializzato negli scorsi giorni quale fantino del Comune di Montechiaro per il Palio 2021. Una scelta, quella compiuta dal Comitato guidato dal Rettore Cordero, che era stata presa alla luce di quanto comunicato dal Sindaco di Asti Maurizio Rasero che aveva, di fatto, concesso il nulla osta al Comune bianco celeste per l’ingaggio di Bartoletti. Una volontà, quella di concedere la “grazia” al fantino pistoiese, che Rasero aveva già preannunciato nel corso di un Consiglio del Palio dello scorso settembre. 

Con una missiva indirizzata in mattinata allo stesso Consiglio, però, il Capitano Gandolfo ha voluto evidenziare come la giustizia paliesca sia di competenza sua e dei Magistrati. Chiare le parole di Gandolfo che preannunciano come qualora un Comitato Palio decidesse di iscrivere  al Palio Bartoletti, l’iscrizione non sarebbe ritenuta valida e porterebbe all’esclusione del Comitato dalla corsa del Palio.

Di seguito il testo completo della lettera del Capitano del Palio:

Prove d’addestramento - Le sette batterie di sabato sera

Sono state confermate ufficialmente dal Collegio dei Rettori ieri sera le Prove d’addestramento in programma nella serata di sabato sulla pista dello stadio Censin Bosia.

Quarantanove i cavalli iscritti, che sono stati suddivisi in sette batterie, la prima delle quali in programma alle ore 20. Presenti quasi tutti i fantini ingaggiati dai Comitati Palio astigiani.

Mossiere della serata sarà Antonio Gagliardi.

Di seguito la composizione delle batterie.




martedì 20 luglio 2021

San Paolo - Venerdì sera “Aria di Tempesta”, la cena di presentazione di Andrea Coghe

Si svolgerà venerdì 23 luglio, presso il ristorante “Al Picchio - Ca’ Maddalena” a Tigliole, la cena di presentazione di Andrea Coghe, fantino del Rione San Paolo per il Palio 2021.

La serata “Aria di Tempesta” avrà inizio alle ore 20.45, proponendo un menu con aperitivo, tris di antipasti, gnocchi al pomodoro fresco, rolata e patate al forno e, per concludere, panna cotta alla nocciola. 

È possibile prenotare il proprio posto ai numeri 3394564432 (Rossana) e 3480312999 (Luca).

sabato 17 luglio 2021

Montechiaro - Venerdì sera la presentazione di Jonatan Bartoletti

Avrà luogo venerdì 23 luglio, nella Piazza del Comune di Montechiaro, la presentazione di Jonatan Bartoletti, nuovo fantino del Comune bianco celeste. 

Per l’occasione il Comitato Palio guidato dal Rettore Renzo Cordero ha organizzato una spaghettata che avrà inizio alle ore 20.30.

Di seguito il Comunicato ufficiale:

“Venerdì sera, 23 luglio, in piazza del Comune a Montechiaro, spaghettata, aspettando la presentazione del fantino Jonathan Bartoletti.

Si riaccende la passione del contado...si colora di bianco celeste, per dare il benvenuto a "scompiglio" Jonathan Bartoletti. un'occasione di festa per il popolo paliofilo, per accogliere con entusiasmo il fantino, scelto dalla commissione cavallo per difendere i nostri colori al canapo, Palio di Asti 2021.”

lunedì 12 luglio 2021

Fucecchio - Nelle corse brillano i giovani e i big. Gavino Sanna torna e vince.

Foto d’archivio tratta da www.paliodifucecchio.it

Si sono svolte ieri, nel pomeriggio, le seconde corse dell’anno alla Buca di Fucecchio. Otto le batterie disputate, che hanno visto trionfare alcuni dei giovani fantini emergenti ed alcuni big. A portare a casa i primi posti sono infatti stati Antonio Siri, Carlo Sanna, Valter Pusceddu, Adrian Topalli, Giovanni Puddu, Federico Guglielmi e Dino Pes. Oltre a quelle dei sopracitati va sottolineata la vittoria di Gavino Sanna, tornato a cavallo dopo diversi mesi di stop a seguito del grave infortunio di cui era stato vittima, ed immediatamente brillante e vittorioso.

Di seguito i risultati nel dettaglio, tratti dai video delle corse pubblicati su Brontolo dice la sua e sulla pagina Facebook del Palio di Fucecchio e dalla cronaca del sito La Voce del Palio.

domenica 11 luglio 2021

Fucecchio - Oggi la seconda giornata di corse. Queste le batterie.

Foto tratta da www.paliodifucecchio.it

Avrà luogo oggi la seconda giornata di corse alla Buca di Fucecchio.

Diversi i cavalli iscritti, in totale 56, con la prima batteria che si correrà alle ore 16.00. Le corse proseguiranno fino a sera, con l’ottava ed ultima batteria in programma alle ore 19.30.

Di seguito la composizione delle batterie.



sabato 10 luglio 2021

Don Bosco ed il Palio di Asti in lutto. Si è spenta Maddalena Spessa.

Il Palio di Asti piange oggi la scomparsa di un’altra delle sue grandi protagoniste. Si è spenta la scorsa notte Maddalena Spessa, ex Rettrice del Borgo Don Bosco. 

Donna appassionata di Palio e del mondo dei costumi d’epoca e della sartoria, la Spessa ha ricoperto la carica di Rettore del Borgo gialloblu dal 1993 al 1997, conquistando il Drappo nel 1996 con l’accoppiata Bucefalo e Blue Baker. Tornò poi a guidare il Comitato Palio Don Bosco nel 2005, restando in carica sino al 2014. L’anno successivo, poi, era stata nominata Rettore a vita. 

Il nome della Spessa si lega, inoltre, al Palio dell’amicizia da lei ideato e consegnato negli anni a quelle persone che si sono sapute distinguere per amicizia e generosità. Doti che hanno caratterizzato la vita di Maddalena.

Ai famigliari, a tutti i suoi cari ed al Borgo Don Bosco porgiamo le nostre più sentite condoglianze.

giovedì 8 luglio 2021

San Secondo - Giovedì 22 luglio la presentazione di Valter Pusceddu

Avrà luogo giovedì 22 luglio la cena di presentazione del fantino del Rione San Secondo. Presso la location di Villa Basinetto il popolo biancorosso accoglierà Valter Pusceddu, fantino chiamato a difendere i colori del Santo il prossimo 5 settembre.

Quello di Pusceddu a San Secondo sarà un ritorno dopo i Palii corsi insieme nel 2003 e nel 2005.

Di seguito il Comunicato Ufficiale:

“Il Rione San Secondo è lieto di comunicare che, Giovedì 22 Luglio p.v. , presso la suggestiva location di Villa Basinetto,(all’incrocio tra l’autostrada A33 Cuneo-Asti e la A21 Torino-Brescia e sulla linea ferroviaria Torino-Genova) si svolgerà la cena di presentazione del fantino.

In allegato la locandina dettagliata dell'evento in oggetto.”

lunedì 5 luglio 2021

Montechiaro - Ufficiale l’ingaggio di Jonatan Bartoletti per il Palio 2021

La notizia era stata anticipata negli scorsi mesi da diverse fonti e la trattativa non era mai stata nascosta dal Rettore Renzo Cordero. Oggi è diventata ufficiale. Jonatan Bartoletti si appresta a fare ritorno al Palio di Asti dove nella corsa del prossimo 5 settembre sarà chiamato a vestire e difendere i colori del Comune di Montechiaro.

Una scelta che ha fatto e farà rumore, fortemente voluta dal Rettore Cordero e dalla sua commissione corsa, che riporterà ad Asti “Scompiglio” 8 anni dopo il Palio del 2013 e la susseguente squalifica di 10 anni comminata dall’allora Capitano del Palio Enzo Clerico. Una squalifica che il Sindaco di Asti Maurizio Rasero aveva annunciato di voler interrompere nel Consiglio del Palio del settembre 2020.

Bartoletti, fantino cinque volte vincitore del Palio di Siena, vestendo i colori di Montechiaro indosserà la quarta giubba astigiana, dopo aver già difeso i colori di Nizza Monferrato, di Santa Caterina e di Santa Maria Nuova. Miglior risultato sinora ottenuto in Piazza Alfieri è il terzo posto conquistato nel Palio del 2010 proprio con i colori rosazzurri.

Di seguito il Comunicato ufficiale, tratto da La Nuova Provincia.

Legnano - Nelle prime corse dell’anno brilla Arri.

Foto di Brontolo dice la sua 

Si sono disputate ieri le prime corse di addestramento della stagione in preparazione al Palio di Legnano. Nove le corse disputate, cinque delle quali riservate ai mezzosangue e quattro che hanno visto al canapo i purosangue.

Tanti i fantini capaci di mettersi in luce, con Federico Arri unico a sapersi imporre in due corse. La vittoria con il suo purosangue, al termine di un’avvincente testa a testa con Siri nella prima corsa, fa sognare San Bernardino, mentre il primo posto con Ambra da Clodia, che vince dominando la settima corsa, lascia buone indicazioni anche sullo stato di forma di uno dei suoi mezzosangue.

Detto di Arri, nelle corse con i purosangue si registrano anche le vittorie di Coghe che al fotofinish della terza corsa ha ragione di Zedde, Pusceddu che vince in controllo la quinta corsa e Pacini che trionfa in rimonta nella sesta corsa. 

Per quanto riguarda i mezzosangue, invece, le altre vittorie sono state conquistate da Atzeni che vince la seconda corsa mantenendo sempre la testa, Siri che negli ultimi metri della quarta corsa  riesce a superare Pusceddu, Topalli che vince in controllo l’ottava corsa e Carboni che porta a casa l’ultima vittoria di giornata.

Di seguito il resoconto delle nove corse. Mossiere della riunione era Gennaro Milone.

sabato 3 luglio 2021

Legnano - Domani le corse di addestramento. Queste le batterie.

Foto di Brontolo dice la sua 

Anche la città di Legnano è pronta a tornare a respirare aria di Palio.

Avranno, infatti, luogo domani, domenica 4 luglio, le prima corse di addestramento dell’anno presso il Centro Ippico Etrea. 

Nove le corse in programma, cinque delle quali vedranno al canapo i cavalli mezzosangue che, stando alle indiscrezioni, potrebbero essere i protagonisti della Provaccia del venerdì.

In vista del Palio di domenica 19 settembre, intanto, dopo l’ufficializzazione della monta della Contrada La Flora, è andato a completarsi negli scorsi giorni il quadro delle monte del Palio.

La Contrada rossoblu ha scelto di affidarsi a Giosuè Carboni, per la prima volta chiamato a correre il Palio lombardo dopo tre apparizioni nella Provaccia del venerdì antecedente la corsa.

Nei giorni scorsi, invece, era stata la Contrada Sant’Erasmo ad ufficializzare il nome di Silvano Mulas quale nuovo fantino per il Palio 2021. 

Mulas nell’ultimo Palio del 2019 aveva difeso i colori di San Martino che, invece, sotto la guida del Capitano Davide Barone hanno scelto alcuni mesi fa di puntare sul ritorno di Andrea Coghe.

Altra novità al canapo, seppur già annunciata diversi mesi fa in vista del Palio poi non corso lo scorso anno, è quella di Federico Arri che debutterà al Palio di Legnano con la giubba di San Bernardino.

Detto delle quattro novità rispetto all’ultimo Palio corso, sono confermati i fantini delle altre qusttro Contrade. San Domenico, Contrada vincitrice nel 2019, tornerà al canapo con Antonio Siri. San Magno punterà ancora su Carlo Sanna, fantino di Contrada dal 2018. Stesso anno in cui Sant’Ambrogio scelse Giuseppe Zedde, nuovamente confermato dai gialloverdi. Infine Legnarello che punta ancora su Giovanni Atzeni, già vincitore in giallorosso nel 2015 e nel 2017.

Proprio in questi giorni, inoltre, è stato reso ufficiale il nome del Mossiere per il Palio 2021. A dare la mossa domenica 19 settembre sarà Renato Bircolotti.

Di seguito la composizione delle batterie di domenica 4 luglio, con l’inizio previsto per le ore 11.