martedì 16 luglio 2019

Tanaro - Nel weekend la Festa del Borgo


Quello prossimo si preannuncia come un intenso e divertente weekend per il Comitato Palio Tanaro che, tra sabato 20 e domenica 21, proporrà una Festa del Borgo decisamente ricca di eventi.

Le due serate di festa saranno caratterizzate dallo street food e dalla musica. Sarà possibile gustare ogni sera bruschette, caciocavallo moiccato, agnolotti, fritto di calamari, patatine fritte, coppa e salsiccia alla piastra. Il tutto accompagnato da birra e cocktail bar.

In entrambe le serate, che avranno luogo a partire dalle ore 18 presso Piazza Volontari dell'alluvione '94, saranno presenti ospiti musicali. Sabato sera, dalle ore 20, la serata sarà arricchita dalla musica di Andrea Cerrato e, a partire dalle 23.30, da quella del dj Fabry Violino. Domenica, invece, toccherà al duo Simone&Gipo animare la serata.

Di seguito tutte le locandine degli eventi.

lunedì 15 luglio 2019

San Marzanotto - Auguri al Rettore Dovico!


Riceviamo dal Borgo San Marzanotto e pubblichiamo di seguito il racconto di quanto avvenuto nella giornata di sabato, quando sono state celebrate le nozze tra il Rettore Emil Dovico  e Giulia Lazzarino.

“Sabato 13 luglio si sono celebrate le tanto attese nozze del rettore di San Marzanotto Emil Dovico con Giulia Lazzarino. È stata una festa per tutto il borgo, festa che si è protratta fino a tarda notte.
Ai neo sposi tantissimi auguri per un futuro roseo ma soprattutto ……… oro/blu !!”

Anche “Il Canapo” si congratula e fa i suoi auguri ad Emil e a sua moglie Giulia.

Casole d’Elsa - Andrea Chessa e Tempesta da Clodia vincono il Palio 2019

Foto di Brontolo dice la Sua
Si è disputata nel tardo pomeriggio di ieri l'edizione 2019 del Palio di Casole d'Elsa. A trionfare è stato Casole Campagna grazie al fantino Andrea Chessa ed al cavallo Tempesta da Clodia.

Le batterie della Tratta di venerdì avevano qualificato i sei cavalli vincitori al Palio, con gli stessi che in serata erano stati abbinati alle sei Contrade.

Al canapo ieri, agli ordini del Mossiere Milone, le Contrade si sono poi presentate con le seguenti accoppiate, nell'ordine voluto dalla sorte: Casole Campagna (Andrea Chessa su Tempesta da Clodia), Monteguidi (Giuseppe Angioi su Zio Frac), Rivellino (Simone Fenu su Tintoretto), Il Merlo (Francesco Caria su Ubert Spy), Pievalle (Adrian Topalli su Spartaco da Clodia) e, di rincorsa, Cavallano (Luigi Bruschelli su Sempre in Piedi).

A prendere la testa sin dai primi metri è stato Casole Campagna che, seppur inseguito da Cavallano, ha man mano aumentato il suo vantaggio, arrivando per primo al traguardo della corsa.

Una bella prova per Chessa (che a Casole d’Elsa aveva già vinto nel 2010) e per Tempesta da Clodia, capaci di battere avversari di ottimo livello. 

Sulla pagina Facebook di Brontolo dice la sua è possibile rivedere il video della corsa.

domenica 14 luglio 2019

I Temi del Corteo Storico 2019 - San Secondo, Cattedrale e Moncalvo

Foto di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
A meno di due mesi dalla nostra Festa i pensieri degli appassionati astigiani sono sempre più proiettati verso il 1 settembre quando, prima della corsa del Palio, avrà luogo, come da tradizione, anche il bellissimo Corteo Storico. Anche in questo 2019 le Commissioni artistiche dei 21 Borghi, Rioni e Comuni astigiani hanno studiato, elaborato e presentato i temi dei rispettivi cortei storici che verranno rappresentati durante la sfilata del Palio.
Si conclude oggi la presentazione, a gruppo di tre, dei ventuno temi del corteo storico del Palio 2019. 

Tutti e ventuno i temi nei prossimi giorni verranno inseriti anche nell'apposita sezione della pagina del menù "Verso il Palio...2019", così da restare sempre consultabili e a portata di click in qualunque momento. 

sabato 13 luglio 2019

I Temi del Corteo Storico 2019 - Montechiaro, Nizza Monferrato, Don Bosco

Foto di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
A meno di due mesi dalla nostra Festa i pensieri degli appassionati astigiani sono sempre più proiettati verso il 1 settembre quando, prima della corsa del Palio, avrà luogo, come da tradizione, anche il bellissimo Corteo Storico. Anche in questo 2019 le Commissioni artistiche dei 21 Borghi, Rioni e Comuni astigiani hanno studiato, elaborato e presentato i temi dei rispettivi cortei storici che verranno rappresentati durante la sfilata del Palio.
Continua oggi, e proseguirà per tutta la settimana, la presentazione, a gruppo di tre, dei ventuno temi del corteo storico del Palio 2019.  

Tutti i temi, poi, verranno inseriti nell'apposita sezione della pagina del menù "Verso il Palio...2019", così da restare sempre consultabili e a portata di click in qualunque momento. 

venerdì 12 luglio 2019

I Temi del Corteo Storico 2019 - Tanaro Trincere Torrazzo, San Damiano e San Silvestro

Foto di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
A meno di due mesi dalla nostra Festa i pensieri degli appassionati astigiani sono sempre più proiettati verso il 1 settembre quando, prima della corsa del Palio, avrà luogo, come da tradizione, anche il bellissimo Corteo Storico. Anche in questo 2019 le Commissioni artistiche dei 21 Borghi, Rioni e Comuni astigiani hanno studiato, elaborato e presentato i temi dei rispettivi cortei storici che verranno rappresentati durante la sfilata del Palio.
Continua oggi, e proseguirà per tutta la settimana, la presentazione, a gruppo di tre, dei ventuno temi del corteo storico del Palio 2019. 

Tutti i temi, poi, verranno inseriti nell'apposita sezione della pagina del menù "Verso il Palio...2019", così da restare sempre consultabili e a portata di click in qualunque momento. 

Casole d'Elsa - Questa sera la Tratta. Domenica il Palio.


Dopo che nel pomeriggio di ieri erano stati annunciati i nomi dei cavalli iscritti, in quel di Casole d'Elsa è tutto pronto per il Palio di domenica. Quest'oggi sul nuovo tracciato della pista, presentato ieri, avranno luogo le batterie della Tratta, che prenderanno l'abbinamento dei sei cavalli e fantini vincitori alle sei contrade. 

Di seguito, tratta da Brontolo dice la sua (che come consuetudine seguirà live l'evento con dirette su YouTube e sulla pagina Facebook) la composizione delle batterie odierne.





giovedì 11 luglio 2019

I Temi del Corteo Storico 2019 - San Marzanotto, Baldichieri e San Paolo

Foto di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
A meno di due mesi dalla nostra Festa i pensieri degli appassionati astigiani sono sempre più proiettati verso il 1 settembre quando, prima della corsa del Palio, avrà luogo, come da tradizione, anche il bellissimo Corteo Storico. Anche in questo 2019 le Commissioni artistiche dei 21 Borghi, Rioni e Comuni astigiani hanno studiato, elaborato e presentato i temi dei rispettivi cortei storici che verranno rappresentati durante la sfilata del Palio.
Continua oggi, e proseguirà per tutta la settimana, la presentazione, a gruppo di tre, dei ventuno temi del corteo storico del Palio 2019. 

Tutti i temi, poi, verranno inseriti nell'apposita sezione della pagina del menù "Verso il Palio...2019", così da restare sempre consultabili e a portata di click in qualunque momento. 

mercoledì 10 luglio 2019

I Temi del Corteo Storico 2019 - San Pietro, Santa Maria Nuova e Canelli

Foto di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
A meno di due mesi dalla nostra Festa i pensieri degli appassionati astigiani sono sempre più proiettati verso il 1 settembre quando, prima della corsa del Palio, avrà luogo, come da tradizione, anche il bellissimo Corteo Storico. Anche in questo 2019 le Commissioni artistiche dei 21 Borghi, Rioni e Comuni astigiani hanno studiato, elaborato e presentato i temi dei rispettivi cortei storici che verranno rappresentati durante la sfilata del Palio.

Continua oggi, e proseguirà per tutta la settimana, la presentazione, a gruppo di tre, dei ventuno temi del corteo storico del Palio 2019. 

Tutti i temi, poi, verranno inseriti nell'apposita sezione della pagina del menù "Verso il Palio...2019", così da restare sempre consultabili e a portata di click in qualunque momento. 

martedì 9 luglio 2019

I Temi del Corteo storico 2019 - San Martino San Rocco, Santa Caterina, San Lazzaro

Foto di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
A meno di due mesi dalla nostra Festa i pensieri degli appassionati astigiani sono sempre più proiettati verso il 1 settembre quando, prima della corsa del Palio, avrà luogo, come da tradizione, anche il bellissimo Corteo Storico. Anche in questo 2019 le Commissioni artistiche dei 21 Borghi, Rioni e Comuni astigiani hanno studiato, elaborato e presentato i temi dei rispettivi cortei storici che verranno rappresentati durante la sfilata del Palio.
Continua oggi, e proseguirà per tutta la settimana, la presentazione, a gruppi di tre, dei ventuno temi del corteo storico del Palio 2019. 

Tutti i temi, poi, verranno inseriti nell'apposita sezione della pagina del menù "Verso il Palio...2019", così da restare sempre consultabili e a portata di click in qualunque momento. 

Montechiaro - Il resoconto di un intenso weekend


Riceviamo dal Comitato Palio del Comune di Montechiaro e pubblichiamo di seguito un Comunicato stampa ed alcune fotografie su quanto avvenuto nello scorso weekend.

"Nel paese di Chiusano, resiste  la tradizione, ricca di  testimonianze storiche  che all'affacciarsi di una nuova vita si pianta una "pessera" nel cortile del nascituro/a:
La pessera è una qualità di abete longilineo, adatto per questo tipo di rito,dove per ogni festa di nascituro o di leva dei coscritti viene annotata con una targhetta che ne determina la storia del paese, la pessera in questione è già altamente decorata...ancora dall'altro millennio....si arriva così per incanto nella court , nel nostro caso ,della festeggiata Noemi Brancato, la pessera portata in spalla dagli addetti ai lavori e dalla banda musicale.

lunedì 8 luglio 2019

I Temi del Corteo Storico 2019 - Castell'Alfero, Viatosto e Torretta

Foto di Francesco Sciutto - www.francescosciutto.com
A meno di due mesi dalla nostra Festa i pensieri degli appassionati astigiani sono sempre più proiettati verso il 1 settembre quando, prima della corsa del Palio, avrà luogo, come da tradizione, anche il bellissimo Corteo Storico. Anche in questo 2019 le Commissioni artistiche dei 21 Borghi, Rioni e Comuni astigiani hanno studiato, elaborato e presentato i temi dei rispettivi cortei storici che verranno rappresentati durante la sfilata del Palio.
Da oggi, e per tutta la settimana, "Il Canapo" presenterà ogni giorno, a gruppi di tre e seguendo quello che sarà poi a settembre l'ordine di sfilata, i ventuno temi del corteo storico del Palio 2019. 

Tutti i temi, poi, verranno inseriti nell'apposita sezione della pagina del menù "Verso il Palio...2019", così da restare sempre consultabili e a portata di click in qualunque momento. 

Santa Caterina - Il Gruppo Sbandieratori e Musici torna in A2


Riceviamo dal Rione Santa Caterina e pubblichiamo di seguito un Comunicato Stampa sul Gruppo Sbandieratori e Musici che, nella giornata di ieri, ha partecipato alla Tenzone Bronzea di Ascoli Piceno e che, grazie ai risultati ottenuti, ha guadagnato la promozione in A2.

“Il Canapo” si complimenta con il Rione rosso celeste e con i suoi atleti per il raggiungimento del prestigioso traguardo.

Dopo il grande successo al Paliotto con il 1° posto nel premio Musici, gli atleti rosso celesti hanno raggiunto un nuovo obiettivo: la A2.
Domenica 7 luglio, ad Ascoli Piceno si è infatti svolta la Tenzone Bronzea 2019 della F.I.Sb.-Federazione Italiana Sbandieratori.

domenica 7 luglio 2019

Siena - Per il Palio d’agosto estratte Pantera, Drago e Bruco

Immagine tratta dalla diretta video di Brontolo dice la sua 
Sono state estratte, pochi minuti, fa le tre Contrade che, insieme alle sette già partecipanti di diritto, prenderanno parte al Palio di Siena del prossimo 16 agosto.

Le bandiere collocate alle trifore del primo piano del Palazzo Pubblico di Siena sono state quelle di Pantera, Drago e Bruco che si sono così unite a quelle già esposte di Chiocciola, Oca, Selva, Aquila, Onda, Torre e Istrice. Queste saranno quindi le Contrade che prenderanno parte al Palio di Siena del prossimo 16 agosto.

Da sottolineare, inoltre, come la Contrada del Valdimontone, essendo stata anch’essa sorteggiata, sconterà nel Palio dell’Assunta la sua Carriera di squalifica.

Saranno così cinque le nemiche in Piazza. L’estrazione della Pantera, nemica dell’Aquila, porterà  infatti in Piazza una coppia di rivali che va ad aggiungersi a quella tra Onda/Oca e Torre.

Rispetto al Palio dello scorso martedì, vinto dalla Giraffa, saranno nuovamente in Piazza ben otto delle dieci Contrade (Chiocciola, Selva, Aquila, Onda, Torre e le tre estratte Pantera, Drago e Bruco), mentre per Oca e Istrice quello di agosto sarà la prima Carriera del 2019.


(Informazioni ed immagine tratte dalla diretta video di Brontolo dice la sua)

Prove d’addestramento - Brilla Topalli. Bene anche Zedde, Bitti, Ricceri e Fais.


Si è conclusa con successo la seconda serata di prove d’addestramento allo stadio di Asti in vista del Palio del prossimo 1 settembre. 

Sei le batterie disputate, con diverse buone indicazioni lasciate in dote. A brillare è soprattutto Topalli, che chiude in prima posizione la quarta prova con Quisario e la quinta con Red Riu (quest’ultima interrotta precauzionalmente dopo la caduta senza conseguenze di Chessa e Yoghi da Clodia). 

Bene anche Bitti, anche lui come Topalli senza ingaggio ad Asti, che, montando due cavalli nell’orbita di San Pietro, chiude primo la seconda prova con Hakara Trois e terzo la terza prova con Audace da Clodia.

Le altre tre prove di serata regalano sorrisi a tre diversi Comitati. Dopo la prima può sorridere San Lazzaro che vede Zedde brillare su Uron. La terza prova regala soddisfazioni a Montechiaro grazie al primo posto di Ricceri su Socrates de Bonorva, mentre la sesta ed ultima prova lascia in dote buone indicazioni a Castell’Alfero che applaude il primo posto di Qui Pro Quo montato da Fais, già terzo in precedenza con Unadea.

venerdì 5 luglio 2019

Domani sera le Prove d'addestramento allo stadio. Queste le batterie.


Sono state comunicate poco fa le batterie delle prove d'addestramento in programma domani sera presso lo stadio Censin Bosia di Asti. 

I 39 cavalli iscritti sono stati suddivisi in sei batterie, la prima delle quali in programma alle 20.00. Alle prove d'addestramento, utili a testare, preparare e valutare i cavalli in vista del Palio del prossimo 1 settembre prenderanno parte alcuni dei fantini già presenti ad Asti in occasione delle Prove dello scorso giugno, ma anche fantini del calibro di Pusceddu, Fais, Migheli, Topalli, Columbu, Chessa e Ricceri, per la prima volta impegnati allo stadio di Asti in questo 2019.

Alla mossa farà il suo ritorno ad Asti Renato Bircolotti, riconfermato Mossiere anche per l'edizione 2019 del nostro Palio.

Riconfermati nelle vesti di speaker della serata, dopo il debutto di giugno, Silvano Ghia e Massimo Bonino, coadiuvati da Franca Sattanino.

Questa, nel dettaglio, la composizione delle batterie (cliccare sulle immagini per leggerle  nitidamente):

giovedì 4 luglio 2019

Castell’Alfero - Sabato 13 luglio si celebrano i 30 anni del Comitato


Il Comitato Palio del Comune di Castell’Alfero celebrerà, nella serata di sabato 13 luglio, i suoi trent’anni di Palio.

L'evento consisterà in una cena medievale nella suggestiva cornice del Castello del paese. Durante la serata saranno proiettati video e fotografie delle vittorie e dei momenti più importanti vissuti dal comitato. Previsto, inoltre, un intervento del gruppo musici e sbandieratori, oltre a tante altre sorprese.

Per maggiori info e per le prenotazioni è possibile far riferimento al numero indicati sulla locandina dell’evento.

martedì 2 luglio 2019

Siena - La Giraffa con Tittia e Tale e Quale vince il Palio di Provenzano

Foto di Brontolo dice la sua 
L’Imperiale Contrada della Giraffa con il fantino Giovanni Atzeni detto “Tittia” ed il cavallo Tale e Quale ha vinto il Palio di Provenzano dell’anno 2019. 

Un Palio che, nonostante la confusione e la tensione tra i canapi, si è sviluppato in breve tempo, per poi decidersi proprio sul bandierino in maniera a dir poco emozionante.

Il Mossiere Bartolo Ambrosione ha chiamato le Contrade tra i canapi nel seguente ordine: Aquila (Carlo Sanna su Renalzos), Chiocciola (Jonatan Bartoletti - Violenta da Clodia), Pantera (Luigi Bruschelli - Sorighittu), Torre (Elias Mannucci - Rocco Nice), Onda (Antonio Siri - Tabacco), Giraffa (Giovanni Atzeni - Tale e Quale), Selva (Andrea Coghe - Remistirio), Bruco (Andrea Mari - Solu Tue Due), Drago (Federico Arri - Remorex) e, di rincorsa, Civetta (Giosuè Carboni - Porto Alabe). Dopo quattro uscite, inframezzate da un abbassamento precauzionale, ed un’animata lotta tra le nemiche Aquila/Pantera Onda/Torre, il Mossiere giudica buona una mossa destinata a far discutere. A partire in testa sono Chiocciola e Giraffa, con Bartoletti e Violenta da Clodia che prendono la testa al primo San Martino.

I due di testa si danno battaglia, con alle loro spalle Drago e Bruco che tentano di trovare il varco giusto per approfittarne. La Giraffa prova più volte l’attacco trovando sempre la strada sbarrata ma, proprio in prossimità del bandierino, con classe e caparbietà riesce a trovare il corridoio interno sopravanzando la Chiocciola a pochi centimetri dall’arrivo. 

La gioia dei contradaioli della Giraffa esplode immediatamente, ancor prima dell’arrivo del verdetto ufficiale che sigilla la vittoria di Tittia e Tale e Quale.

La Giraffa torna così alla vittoria dopo solo due anni dal trionfo del luglio 2017. Per Tittia si tratta del sesto sigillo senese, con la vittoria che al fantino sardo tedesco mancava dall’agosto del 2015. Prima vittoria, alla seconda partecipazione in Piazza , invece, per Tale e Quale, cavallo della scuderia Carboni.

Palio di Siena - Le accoppiate ufficiali

Foto di Brontolo dice la sua 
Ha avuto luogo questa mattina dopo la disputa della Provaccia, vinta dall'Aquila, la segnatura dei fantini che nel tardo pomeriggio odierno correrranno il Palio di Siena. Nessuna novità rispetto a quanto visto nelle sei Prove, con le Contrade che hanno confermato le proprie scelte. 

Quello di questa sera si preannuncia come un Palio incerto con tante accoppiate che potrebbero dire la propria. Alto il livello dei cavalli al canapo, con i  tre vincitori degli ultimi quattro Palii chiamati a confrontarsi con altri sette barberi che possono già vantare esperienze in Piazza e che andranno a caccia della prima affermazione. Difficile, pertanto, indicare qualche favorito, con diverse accoppiate che, nelle giuste condizioni, potranno puntare alla vittoria.

Dopo le cerimonie del mattino, nel pomeriggio avranno luogo le benedizioni di cavalli e fantini, prima della partenza del Corteo Storico. 

Alle ore 19.30, poi, il Drappellone verrà issato sul Palco dei Giudici e, al termine della sbandierata finale, lo scoppio del mortaretto darà il via al Palio.

Di seguito il dettaglio delle accoppiate:

lunedì 1 luglio 2019

A.S.T.A. - Un titolo e lodevoli piazzamenti ai Campionati Giovanili


Riceviamo e pubblichiamo di seguito il resoconto del Gruppo A.S.T.A. sulla partecipazione ai Campionati Nazionali Giovanili in quel di Carovigno.

"L' A.S.T.A. - Gruppo Sbandieratori del Palio di Asti è rientrata questa mattina all'alba da Carovigno dove ha partecipato ai XXII Campionati Nazionali dei Giochi Giovanili della Bandiera con venti giovani atleti accompagnati da Fabrizio Massetti, Direttore Generale del gruppo e dagli allenatori Matteo Amerio, Luigi Garioni e Giorgio Senacheribbe, al loro seguito circa venti supporter pronti a incitare e a sostenere il gruppo.
I ragazzi dell' A.S.T.A. si sono esibiti, con lodevoli piazzamenti, nonostante il vento, nella piccola e grande squadra di terza fascia, nella coppia di seconda e terza fascia e nel singolo di prima e terza fascia...con quest'ultimo esercizio siamo riusciti a raggiungere il primo posto. Un oro ottenuto dal nostro atleta Mattia Monticone che, con allenamenti costanti e dedizione, ha raggiunto l'ambito podio gratificando ed entusiasmando tutto il gruppo A.S.T.A.

Siena - La Giraffa vince la Prova Generale

Immagine tratta da www.wikipedia.org
Si è corsa pochi minuti fa la Prova Generale in vista del Palio di Siena di domani sera. 

Tutte confermate le monte e Mossiere che ha chiamato le Contrade nel seguente ordine: Pantera (Luigi Bruschelli - Sorighittu), Bruco (Andrea Mari - Solu Tue Due), Civetta (Giosuè Carboni - Porto Alabe), Chiocciola (Jonatan Bartoletti - Violenta da Clodia), Drago (Federico Arri - Remorex), Giraffa (Giovanni Atzeni - Tale e Quale), Selva (Andrea Coghe - Remistirio), Torre (Elias Mannucci - Rocco Nice), Aquila (Carlo Sanna - Renalzos) e, di rincorsa, Onda (Antonio Siri - Tabacco).

Nuovamente molta confusione tra i canapi, con il Mossiere costretto ordinare un’uscita e ad annullare una partenza falsa. A mostrare parecchio nervosismo è soprattutto il cavallo della Torre che più volte si alza sugli anteriori calciando. Dopo una decina di minuti di mossa i cavalli vengono fatto uscire dai canapi a causa della perdita del ferro di Solu Tue Due (Bruco). Visto il non immediato intervento  del maniscalco, il Bruco non prende parte alla Prova Generale e gli altri nove fantini rimontano a cavallo tornando subito agli ordini di Bartolo Ambrosione.

La mossa è subito buona e vede l’ottima uscita di Pantera, Civetta e Chiocciola, con quest’ultima che prende la testa e mostra un buon galoppo per un giro, prima di rallentare. In testa, a ritmi blandi, si alternano poi la Civetta, l’Onda e la Giraffa, con quest’ultima che conduce nell’ultimo giro e vince la Prova Generale.

La serata senese proseguirà ora con le cene della Prova Generale, ultimo atto prima della giornata del Palio.

Santa Caterina - Soddisfazioni e successi ai Campionati Giovanili


Riceviamo dal Rione Santa Caterina e pubblichiamo di seguito il resoconto dei risultati ottenuti dai giovani Sbandieratori e Musici rosso celesti ai Campionati Giovanili a Carovigno.

“Successi e soddisfazioni per il Gruppo Under degli Sbandieratori e Musici del Rione Santa Caterina del Palio di Asti.
Dopo un intenso anno di lavoro il 28-29 e 30 giugno scorsi hanno partecipato ai XXII Giochi della Bandiera che si sono svolti in Puglia, a Carovigno.
Un appuntamento atteso ogni anno con grande trepidazione ed emozione dai nostri piccoli atleti. E’ infatti l’occasione per conoscere e confrontarsi con bambini e ragazzi provenienti da tutta Italia e accomunati dalla stessa grande passione.
Grandi risultati per i piccoli musici rosso celesti che hanno ottenuto il bronzo sia nella prima fascia (Carola Armando, Carlo Arata, Gabriel Giardino, Ginevra Trimarco, Irene Mannini, Angela Penna, Ines Rubolino, Beatrice Tucci) che in terza fascia (Giulia Bekteshi, Sonia Bincoletto, Tommaso Finotto, Michele Hlibiciuc, Patrizia D'Anna, Aisha Ortolano, Desiree Bertè, Arianna Cimino, Noemi Emanuele, Alice La Bruna, Giulia Lazzaro, Matilde Quaglieri, Shana Quaglieri). Ad un passo dal podio anche la piccola squadra di prima fascia composta da Ermano Sadikaj, Mattia Rubino, Thomas Ortolano, Andrea Rabbione. I nostri piccoli sbandieratori si sono presentati anche in tutte le altre specialità previste: singolo prima fascia (Thomas Ortolano), coppia prima fascia (Andrea Rabbione e Diego Sadikaj), singolo seconda fascia (Yuri Quaglieri), coppia seconda fascia (Yuri Quaglieri e Cristian Marmo), piccola squadra terza fascia (Massimiliano Amerio, Cristian Marmo, Yuri Quaglieri, Jacopo Pioggia, Samuel Pittà, Alberto Tucci) e grande squadra sbandieratori di terza fascia Massimiliano Amerio, Cristian Marmo, Yuri Quaglieri, Jacopo Pioggia, Samuel Pittà, Alberto Tucci, Fabio Barbero, Edoardo Piazza).

Siena - Alla Selva la Quarta Prova


La giornata di vigilia del Palio di Siena di domani, martedì 2 luglio, si è aperta questa mattina, come da tradizione, con la disputa della quarta prova.

Confermate tutte le monte, che paiono ormai definitive, e ordine di ingresso ai canapi inverso rispetto a quello della prova di ieri sera. Le Contrade sono quindi state chiamate dal Mossiere Bartolo Ambrosione come segue: Giraffa (Giovanni Atzeni - Tale e Quale), Aquila (Carlo Sanna - Renalzos), Bruco (Andrea Mari - Solu Tue Due), Pantera (Luigi Bruschelli - Sorighittu), Drago (Federico Arri - Remorex), Selva (Andrea Coghe - Remistirio), Chiocciola (Jonatan Bartoletti - Violenta da Clodia), Torre (Elias Mannucci - Rocco Nice), Civetta (Giosuè Carboni - Porto Alabe) e, di rincorsa, Onda (Antonio Siri - Tabacco).

Mossa rapida questa volta, con ottima partenza di Giraffa, Aquila, Pantera e Chiocciola. A girare in testa al primo San Martino è la Giraffa, ma a provare forte è la Selva che al termine del primo giro prende la testa e la mantiene fino al bandierino, vincendo la quarta prova.